A MILANO, LA BOSCA S.BERNARDO CUNEO CENTRA LA COPPA ITALIA

Club Italia Crai superato con il primo 3-0 della stagione. Cuneesi ai quarti di finale con Novara

Nell’ultima gara del girone di andata, la BOSCA S.BERNARDO CUNEO vincente al Centro Pavesi di Milano (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

Pistola: «Gara tatticamente disciplinata, soddisfatti per aver conquistato l’accesso alla Coppa»

Archiviato il meraviglioso successo nel match di Santo Stefano contro la Igor Gorgonzola Novara, la  BOSCA S.BERNARDO CUNEO dà continuità alla vittoria di tre giorni fa e si ripete al Centro Pavesi di Milano nell’ostico impegno contro il Club Italia Crai. Il secondo successo consecutivo delle biancorosse è anche il primo senza concedere set nella massima serie italiana per la Cuneo Granda Volley. Tre punti pesanti per le cuneesi che, proprio all’ultima giornata, sorpassano Brescia e Bergamo, sconfitte nelle gare in simultanea centrando l’accesso al tabellone della Samsung Galaxy Coppa Italia.

La BOSCA S.BERNARDO CUNEO di coach Pistola, a ranghi ridotti causa l’assenza di Srna Markovic impegnata con la nazionale austriaca, scende in campo con Bosio in regia, Van Hecke opposto, Menghi e Zambelli centrali, Cruz e Salas in banda, Ruzzini libero. Dall’altra parte della rete il Club Italia Crai di coach Bellano risponde con Morello al palleggio in diagonale con Nwakalor, Lubian e Fahr al centro, Omorui e Populini schiacciatrici, De Bortoli a presidiare la seconda linea. La partenza della BOSCA S.BERNARDO è ottima grazie all’attacco di Salas e al muro di Zambelli, prima che tre errori consecutivi delle padrone di casa costringano coach Bellano al primo time-out della gara sul punteggio di 0-5. Al ritorno in campo le ‘gatte’ biancorosse salgono fino a 0-7, il Club Italia si sblocca ma le ragazze di coach Pistola mantengono invariato il vantaggio fino al 3-10. Due ace consecutivi di Populini valgono il 6-10, ma le cuneesi sono brave a mantenere il vantaggio grazie agli attacchi di Van Hecke e all’ottima prova a muro (saranno ben 4 i muri vincenti a fine set, di cui tre firmati Zambelli). Salas porta la BOSCA S.BERNARDO sull’11-17, momento in cui la panchina locale chiama il secondo time-out, senza riuscire però a cambiare l’inerzia della gara. Sul 16-22 in campo Baiocco al servizio, con le biancorosse che mantengono il vantaggio  e chiudono 18-25 (0-1). Sprint anche la partenza nel secondo set per la formazione di coach Pistola, che grazie ad un ottimo lavoro sia in attacco che a muro sale 1-6. L’ace di Menghi porta coach Bellano a richiamare in panchina le sue ragazze, con la gara che continua a proseguire ai ritmi cuneesi: Van Hecke firma il 4-10, e il vantaggio resta invariato fino al 9-15, propiziato da un ace di Cruz. Sul 9-16 secondo time-out del set per coach Bellano, che questa volta dà i suoi frutti: il Club Italia Crai reagisce e piazza un parziale di 5-0. Sul 14-16 coach Pistola si gioca la carta Kaczmar, in campo al posto di Bosio, e Cuneo torna a +5 (14-19). Il match resta combattuto, le giovanissime padrone di casa provano a restare a contatto e sul 19-22 la panchina cuneese ferma per la seconda volta il match richiamando le ragazze. Al ritorno sul taraflex la BOSCA S.BERNARDO CUNEO torna a macinare gioco: Cruz firma il 20-24, il Club Italia annulla il primo set point ma il successivo errore in battuta di Malual vale il 21-25 (0-2). Proprio come nei primi due parziale, anche in avvio di terzo le ragazze di coach Pistola partono con il piglio giusto: Menghi (primo tempo seguito da ace) e Van Hecke trascinano le cuneesi sull’1-7, ma il Club Italia Crai reagisce ed accorcia, costringendo coach Pistola al time-out sul 7-10. Sull’8-10 torna in campo Bosio per Kaczmar e la BOSCA S.BERNARDO allunga di nuovo con Van Hecke e Salas (10-16). Le ‘gatte’ cuneesi non si voltano più indietro, trascinate da una sontuosa Van Hecke (18 punti per lei) ed aumentano ulteriormente il vantaggio: il 17-25 (0-3) finale arriva per un errore al servizio di Fahr. Sale la trepidazione al Centro Pavesi, si attende il risultato dagli altri campi. Pochi minuti ed arriva l’attesa notizia: Cuneo è ottava, sarà Coppa Italia! Un risultato clamoroso per le ‘gatte’ cuneesi che nell’anno d’esordio in massima serie raggiungono l’ottavo posto al termine del girone di andata: il tabellone vedrà la BOSCA S.BERNARDO CUNEO protagonista di un doppio serrato confronto con l’Igor Gorgonzola Novara. Andata in programma al Pala UBI Banca mercoledì 16 gennaio, ritorno a Novara domenica 20 gennaio (con eventuale golden set).

«Una gara tatticamente disciplinata – dichiara Andrea Pistola, coach della BOSCA S.BERNARDO CUNEO – dall’inizio alla fine. Abbiamo avuto qualche passaggio a vuoto, ma non era facile dopo un periodo così intenso di gare, abbiamo giocato tanto e contro rivali quotate. All’uscita del calendario abbiamo subito notato gli scontri diretti dell’andata, tutti fuori casa. Al di là dell’importante qualificazione in Coppa Italia possiamo dirci di certo soddisfatti per quanto fatto finora: abbiamo portato a casa sei vittorie che ci devono dare ulteriore morale al rientro in campo per un 2019 che si preannuncia emozionante».

MVP dell’incontro Lise Van Hecke, top scorer dell’incontro. Ora un po’ di meritata pausa per le ‘gatte’ biancorosse che ritorneranno in campo venerdì 4 gennaio al PalaYamamay di Busto Arsizio la XXVI edizione del torneo di pallavolo femminile ‘Trofeo Mimmo Fusco’ (diretta RaiSport HD). A seguire un turno di riposo nella prima giornata di ritorno della Samsung Volley Cup e ritorno ufficiale, sul taraflex del Pala UBI Banca, mercoledì 9 gennaio alle ore 20.30 per il derby piemontese con la Reale Mutua Fenera Chieri.

Le ragazze di coach Pistola impongono alle rivali il primo 3-0 della stagione (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

Club Italia Crai – Bosca S.Bernardo Cuneo 0-3

( 18-21 / 21-25 / 17-25 )
BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Bosio 2, Van Hecke 18, Zambelli 10, Menghi 6, Cruz (C) , Salas 14, Ruzzini (L); Baiocco, Kaczmar. N.e: Kavalenka, Mancini.
All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 64%. Attacco: 50%.

CLUB ITALIA CRAI: Morello 1, Nwakalor S. 2, Lubian 7, Fahr 7, Omorui 11, Populini 3, De Bortoli (L); Battista 3, Malual 5, Pietrini, Kone, Scola. N.e.: Bassi, Nwakalor L., Panetoni.
All.: Bellano. II All.: Fanni.
Ricezione positiva: 36%. Attacco: 34%.

Durata:  25’, 27’, 23’.

SAMSUNG VOLLEY CUP A1 – tredicesima giornata di andata
Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore 3-0
Unet E-Work Busto Arsizio – Imoco Volley Conegliano 0-3
Zanetti Bergamo – Saugella Team Monza 1-3
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Savino Del Bene Scandicci 0-3
Lardini Filottrano – Reale Mutua Fenera Chieri 3-2
Club Italia Crai – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 0-3

Riposa: Il Bisonte Firenze

CLASSIFICA: Igor Gorgonzola Novara 32; Savino Del Bene Scandicci, Imoco Volley Conegliano 28; Unet E-Work Busto Arsizio 24; Pomì Casalmaggiore, Saugella Team Monza 23; Il Bisonte Firenze 16; BOSCA S.BERNARDO CUNEO, Banca Valsabbina Millenium Brescia, Zanetti Bergamo 15; Lardini Filottrano 8; Reale Mutua Fenera Chieri 6; Club Italia Crai 2.

Di seguito gli accoppiamenti dei quarti di finale. Nei prossimi giorni sarà comunicato il programma ufficiale.

41^ SAMSUNG GALAXY A COPPA ITALIAI QUARTI DI FINALE
(1) Igor Gorgonzola Novara – (8)  BOSCA S.BERNARDO CUNEO
(4) Unet E-Work Busto Arsizio – (5) Pomì Casalmaggiore(2)
Savino Del Bene Scandicci – (7) Il Bisonte Firenze(3)
Imoco Volley Conegliano – (6) Saugella Team Monza

LA FORMULA
La formula della Coppa Italia di Serie A1 è confermata rispetto a quella della stagione 2017-18. Le prime 8 classificate al termine del girone di andata di Regular Season si qualificano ai quarti di finale, da disputarsi con accoppiamenti 1^ vs 8^, 4^ vs 5^, 2^ vs 7^ e 3^ vs 6^ su gare di andata e ritorno ed eventuale Golden Set in caso di pari quoziente set (con la gara di ritorno sul campo della migliore classificata). Le quattro vincenti si qualificano alla Final Four, che si disputerà a Verona il 2-3 febbraio.

LE DATE
Quarti di finale: mercoledì 16 – domenica 20 gennaio
Final Four: sabato 2 – domenica 3 febbraio