Bosca e Acqua S.Bernardo main sponsor della Cuneo Granda Volley

Le ragazze della Bosca S.Bernardo Cuneo insieme a Polina Bosca e Antonio Biella (Acqua S.Bernardo). Credit Marco Collemacine MC Fotoreporter

La casa spumantiera e le fonti S.Bernardo al fianco delle biancorosse in Serie A1

Si chiamerà Bosca S.Bernardo Cuneo la formazione che, tra poco meno di due mesi, prenderà ufficialmente parte al primo, storico campionato di Serie A1 Femminile nella storia di Cuneo e della Provincia Granda. Ieri, venerdì 7 settembre, presso lo Spazio Incontri della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, si è tenuta la presentazione ufficiale delle ragazze di coach Pistola e, contestualmente, dei due main sponsor che affiancheranno la squadra in questa stagione.
Di fronte ad un numeroso pubblico, composto da addetti ai lavori, tifosi, dirigenti e un folto numero di autorià, il presidente Diego Borgna ha ringraziato sponsor e istituzioni per la vicinanza alla società, lasciando trapelare un po’ di emozione, prima che la parola passasse proprio ai due main sponsor, Bosca e Acqua S.Bernardo.

«Cari Amici del Volley– ha dichiarato Diego Borgna, presidente della Cuneo Granda Volley – vorrei iniziare con una domanda: quanti di Voi hanno assistito dal vivo ad una gara di Serie A1 del Campionato Italiano di Pallavolo Femminile? Di certo non a Cuneo e tantomeno nella Granda. Parto da questa premessa per dirvi quanto io sia orgoglioso di guidare un team che è stato in grado di portare questo emozionante spettacolo nella terra cuneese, luoghi e persone che hanno ben impressa nel DNA la passione per questa affascinante disciplina sportiva.
Nella mia vita ho vissuto prima le emozioni del campo, poi quelle di allenatore ed oggi quelle di presidente di un Club che non vuole essere chimera ma una realtà con prospettiva: Cuneo è pronta per scrivere pagine di “tutta un’altra storiA”, rigorosamente insieme al suo appassionato pubblico.
Un esordio dal sapore di ritorno, un sogno reso possibile in appena cinque anni: abbiamo portato a Cuneo la massima serie del Campionato Italiano Femminile, riconosciuto ufficialmente tra i più belli ed avvincenti al Mondo, con un tasso tecnico invidiato da numerose altre Nazioni.
Jim Collins ha scritto un saggio intitolato “Good to great”: O meglio o niente. Io la penso esattamente come lui, l’eccellenza si raggiunge grazie al lavoro di squadra, con persone motivate e pronte a vincere la mediocrità. Tutte le imprese che hanno avuto duraturo successo sono state caratterizzate da un team di lavoro straordinario, proprio come quello che sono fiero di presentare oggi. Non ci diamo domandati cosa fare ma chi è in grado di farlo!
La squadra rispecchia la società: un mix tra esperienza e giovani entusiasti in grado di realizzare idee e progetti innovativi. A livello tecnico, vogliamo puntare ai playoff, la piazza di Cuneo lo merita. Un traguardo reso possibile soltanto grazie ai tantissimi sponsor confermati dalla passata stagione, segno di grande fidelizzazione, ed ai ‘nuovi arrivi’ che hanno compreso fino in fondo la nostra missione e condiviso la nostra passione.
Grazie soprattutto a Bosca e San Bernardo, con Voi potremo scrivere pagine importanti dello sport cuneese»!

 

«È per noi un onore sostenere la Cuneo Granda Volley – ha dichiarato Polina Bosca, alla guida della casa spumantiera Bosca con i fratelli Pia e Gigi. – Condividiamo col team valori fondamentali. Valori di squadra innanzitutto: la conquista di ogni punto non dipende dal solo sforzo del singolo, ma è il risultato del lavoro coordinato di tutti i compagni. Così come ogni bottiglia di vino è il frutto dall’attività e della passione di molte persone, che ogni giorno lavorano sodo per affinare e perfezionare ogni loro azione.
Apprezziamo il volley femminile in modo particolare, poiché incarna valori di rispetto e fairplay sportivo superiori a molti altri sport. Condividiamo con queste ragazze vitalità e passione: proprio come loro, anche noi ogni giorno traiamo energia da ciò che facciamo e puntiamo a migliorare sempre per raggiungere un risultato appagante per tutti. Accanto allo spirito di collaborazione condividiamo con il volley l’attenzione verso la strategia: come nel gioco è necessario intuire in anticipo le mosse dell’avversario e prendere decisioni rapide e attente, così nel nostro mondo è fondamentale anticipare i gusti del consumatore e rispondere con estrema velocità.
Ci fa, inoltre, estremamente piacere poter contribuire allo sviluppo di realtà meritevoli del territorio, come la Cuneo Granda Volley. Siamo infatti molto legati al nostro Piemonte, nel quale da sei generazioni produciamo spumanti e vini che esportiamo in tutto il mondo. Laddove possiamo, proviamo a sostenere lo sviluppo di altri buoni ‘frutti’, come queste fantastiche pallavoliste.
Auguriamo alle ‘gatte’ e a tutta la squadra un campionato spumeggiante! Saremo a bordo campo per fare il tifo per loro».

 

«Per noi si tratta del quarto anno di abbinamento con una realtà che ci ha subito coinvolto per la solidità del progetto e gli obiettivi di crescita, e di riportare la pallavolo che conta a Cuneo – spiega il direttore generale di Acqua S.Bernardo, Antonio Biella – . Siamo stati sulle maglie di queste ragazze in serie B1 e ora, dopo un doppio salto, con orgoglio rimaniamo al loro fianco nella massima serie. Si tratta della prima volta che una squadra femminile della provincia di Cuneo è nell’Olimpo del volley.
Questo avviene in un anno particolare per questo sport, anche a livello di visibilità, con i Mondiali che si giocano proprio in Italia. Sono sicuro che il Pala UBI Banca e il suo pubblico, che ho imparato a conoscere in questi anni, risponderanno alla grande. Da parte mia, impegni di lavoro e famiglia permettendo, cercherò di seguire il campionato come in passato, sia da sponsor, sia da tifoso.
Come la nostra acqua, è giusto che la squadra di coach Andrea Pistola abbia ambizioni e portata internazionali, ma allo stesso tempo credo sia fondamentale il fatto che sia rimasta anche saldamente radicata su questo territorio. In futuro è fondamentale che si continui a investire sulla crescita delle giocatrici della zona. Il nostro augurio è proprio di vedere ogni anno altre atlete cuneesi nella rosa della prima squadra, come oggi Bertone e Baiocco».

2018-10-07T12:08:42+00:00