BOSCA S.BERNARDO CUNEO CEDE AL SAUGELLA TEAM MONZA

Le brianzole, spinte dall’MVP Ortolani, espugnano il Pala UBI Banca (1-3)

Sara Ortolani, MVP del match, ha contribuito alla vittoria della Saugella Team Monza contro la BOSCA S.BERNARDO CUNEO (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

Pistola: «Buona intensità nei primi due set, poi abbiamo subito i loro turni al servizio»

Dopo l’importante vittoria nella trasferta infrasettimanale di Brescia, la BOSCA S.BERNARDO CUNEO esce sconfitta dall’anticipo casalingo della sesta giornata di gare della Samsung Volley Cup Serie A1. Dinnanzi ad oltre 1700 spettatori, la Saugella Team Monza conquista l’intera posta in palio dopo averli contesi a lungo nelle prime due frazioni di gioco prima di prendere il largo: 1-3 il computo finale dei set.

Il caloroso pubblico cuneese accoglie la discesa in campo delle biancorosse, schierate da coach Pistola con Bosio in regia, Van Hecke opposto, Zambelli e Menghi centrali, Cruz e Salas in banda, Ruzzini libero. Risponde coach Falasca con Hancock al palleggio in diagonale con Ortolani, Adams e Melandri al centro, Bianchini e Orthmann schiacciatrici, Arcangeli a presidiare la seconda linea. Pronti via ed il match si infiamma: gara combattuta punto a punto tra la BOSCA S.BERNARDO CUNEO e la Saugella Team Monza, con Van Hecke e Orthmann sugli scudi: a fine set saranno rispettivamente 11 e 7 punti individuali per le due giocatrici. Le ospiti tentano il primo allungo sull’8-10, ma un doppio attacco dell’opposta belga riporta le cuneesi in parità (10-10). Sul 15-15 in campo Markovic e Degic. Il primo break delle biancorosse arriva con il muro singolo di Cruz (17-15): immediato il primo time out di Falasca. Arriva la reazione delle lombarde e sul 17-18 eccot il primo minuto cuneese. Sul 21-20 dentro Mancini e Bianchini. Cuneo scappa 23-20, ma Monza pareggia e sorpassa: 23-24. Il muro di Salas annulla il primo set point, Adams ed il successivo muro delle brianzole chiudono il set a loro favore: 0-1 (24-26).
La seconda frazione si apre con le gatte pronte al riscatto: 4-1 il break iniziale, Monza risponde (4-4), ma la squadra di casa allunga nuovamente grazie all’ace di Markovic (6-4) entrata in campo per Salas. Sul 7-4 coach Falasca richiama in panchina le sue ragazze. Il muro di Bosio porta a 4 le lunghezze di distacco (8-4), ma è ancora Monza a pareggiare costringendo coach Pistola al minuto sul 9-9. Equilibrio poi fino all’11 pari, momento in cui Cuneo ingrana la quinta: il 16-12 è frutto degli attacchi di Markovic e del muro di Zambelli. Melandri chiude su Cruz (17-15), ma Van Hecke firma il 18-15. Fallo di seconda linea di Markovic (18-16) ed il successivo errore in attacco cuneese riapre la gara (18-17). In campo Kaczmar in regia: immediato il primo tempo con Menghi (19-17). Out l’attacco di Monza e coach Falasca sfrutta il secondo minuto del set sul 20-17. Cuneo rimane avanti di due lunghezze: sul 22-20 in campo Mancini al servizio. Markovic firma il 23-20. Il muro singolo i Zambelli fa esplodere il Pala UBI Banca: quattro set point per le pardone di casa (24-20). Adams annulla il primo, poi Monza rimanda in campo Bianchini. Dopo una lunga consultazione arbitrale, fallo in attacco delle cuneesi: altro t.o. di coach Pistola sul 24-22. E’ Zambelli a firmare il punto del 25-22 (1-1).
La sfida prosegue sui binari dell’equilibrio anche in avvio della terza frazione. Sul 7-7 infortunio per la cuneese Van Hecke: distorsione alla caviglia per uno sfortunato appoggio in discesa dal muro. Coach Pistola manda in campo Salas nel ruolo di opposto. L’attacco di Markovic porta avanti Cuneo (10-9), poi Orthmann ribalta il risultato (10-11). Sul 13-15 rientra Van Hecke, ma è ancora Monza ad allungare sino al 13-16: t.o. per Cuneo. Cruz firma il 14-16, ma i successivi errori in attacco per le cuneesi portano al 14-18: secondo minuto biancorosso. Doppio muro brianzolo (14-20), in campo Mancini e Kaczmar. La Saugella Team Monza spinge sull’acceleratore grazie anche agli errori in attacco delle biancorosse. Sul 15-24, Cruz e Markovic annullano due set point ed il successivo errore di Adams costringe coach Falasca al primo minuto del set (18-24). Mancini sbarra la strada di Adams (19-24), che è però attenta sottorete e firma il 19-25 (1-2).
In avvio di quarto set, coach Pistola lascia in campo Kaczmar e Mancini. Markovic apre con un ace. Monza risponde subito e con il doppio ace di Hancock si porta sull’1-5: t.o. immediato per coach Pistola. Mancini e Van Hecke per il 3-5. Nuovo allungo per Monza firmato dal turno al servizio di Devetag, interrotto dalla pipe di Van Hecke (5-9), poi muro Kaczmar (6-9). L’errore al palleggio di Cuneo ed il successivo ace di Ortolani portano verso il primo minuto del set (6-12): a chiederlo è coach Pistola. Sul 9-16 fuori Cruz per Salas. Markovic firma l’ace del 10-16, ma Ortolani interrompe il servizio dell’austriaca (10-17). Orthmann infila il muro cuneese per il 10-19. Lampo Salas per l’11-19. Out la fast di Zambelli (11-21), poi ancora Salas (12-21). Adams a muro firma il 13-23 prima del lunghissimo scambio che porta al 13-24. Out il servizio di Ortolani (14-24). L’attacco di Marina Bianchini firma l’ultimo punto del match: 15-25 (1-3).

«Monza è una squadra che occuperà le zone di alta classifica – dichiara Andrea Pistola, coach della BOSCA S.BERNARDO CUNEO –, un match di certo più complesso dal punto di vista tecnico rispetto a quello di Brescia. I primi due set sono forse stati i migliori della stagione, grazie ad una bona intensità di gioco: aggredendo in battuta e trovando buone difese. Non siamo stati bravi a chiudere il primo set sul 23-20, non concretizzando il piccolo vantaggio che ci eravamo creati. Abbiamo subito il contraccolpo in una settimana ricca di trasferte e le loro risorse tecniche sono senza dubbio importanti. Il rammarico è di aver mollato nel quarto set, ma le loro serie di battuta sono state davvero decisive».

«E’ una gara facile ora che abbiamo vinto – dichiara Miguel Falasca, coach della SAUGELLA TEAM MONZA –, è stata una gara molto difficile sotto il punto di vista caratteriale. Siamo stati abili a chiudere nel primo set, ma abbiamo vinto la gara nel secondo e nel terzo quando abbiamo sfruttato dei buoni turni al servizio. Cuneo veniva dalla vittoria di Brescia e giocando in casa sarebbe stata complicata. Noi venivamo dalla batosta di Firenze: importante rialzarsi con tre punti. Siamo molto contenti».

L’opposto brianzolo Serena Ortolani premiato da Polina Bosca con prodotti della Bosca Spumanti (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

MVP dell’incontro Serena Ortolani, all’opposto della Saugella Team Monza, top scorer con 22 punti, il premio Bosca Spumanti consegnato da Polina Bosca.La capitana della squadra lombarda, poi, ha ricevuto un omaggio da Claudio Testa, direttore marketing di Biraghi, che ha premiato con un cesto di Biraghini Snack la formazione ospite. La settima giornata della Samsung Volley Cup vedrà capitan Cruz e compagne impegnate nella terza trasferta stagionale: domenica 25 novembre, alle ore 17.00, in programma il match Zanetti Bergamo vs  BOSCA S.BERNARDO CUNEO.

Bosca S.Bernardo Cuneo – Saugella Team Monza 1-3
( 24-26 / 25-22 / 19-25 / 15-25 )
BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Bosio, Van Hecke 20, Zambelli 7, Menghi 1, Cruz (C) 5, Salas 8; Ruzzini (L); Kaczmar 2, Mancini 2, Markovic 11. N.e: Baiocco, Kavalenka.
All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 53%. Attacco: 28%.

SAUGELLA TEAM MONZA: Hancock 7, Ortolani 22, Bianchini 12, Orthmann 13, Melandri 4, Arcangeli (L); Paternio, Balboni, Devetag, Begic, Facchinetti. N.e.: Bonvicini.
All.: Falasca . II All.: Parazzoli.
Ricezione positiva: 57%. Attacco: 36%.

Durata: 31′, 35′, 24′, 21′
SPETTATORI: 1793

SAMSUNG  VOLLEY CUP A1 – sesta giornata di andata
BOSCA S.BERNARDO CUNEO – Saugella Team Monza    1-3
Domenica 18 novembre, ore 17.00
Igor Gorgonzola Novara – Lardini Filottrano
Savino Del Bene Scandicci – Pomì Casalmaggiore
Reale Mutua Fenera Chieri – Imoco Volley Conegliano
Unet E-Work Busto Arsizio – Il Bisonte Firenze
Lunedì 19 novembre, ore 20.30
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Zanetti Bergamo
Riposa: Club Italia Crai

Il direttore marketing di Biraghi, Claudio Testa, consegna i “Biraghini Snack” alla Saugella Team Monza (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

2018-11-17T23:56:48+00:00