L’UBI Banca S.Bernardo travolge Club Italia CRAI

Grazie al netto 3-0, le ragazze di coach Pistola continuano a sognare

Le biancorosse festeggiano i tre punti conquistati con Club Italia CRAI (credit MC Fotoreporter – Marco Collemacine)

Pistola: “Grande vittoria: soddisfazione per me, ma soprattutto per le ragazze”

L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo travolge con il punteggio di 3-0 il Club Italia CRAI. Le biancorosse firmano così la quinta vittoria consecutiva, la quarta con il medesimo punteggio: un ruolino di marcia che accorcia nuovamente le distanze in vetta alla classifica, con le cuneesi che ora sono a un punto dalla capolista Lpm Bam Mondovì, che riposerà nel prossimo turno di campionato.

Sul taraflex del Pala UBI Banca, dinnanzi al meraviglioso pubblico cuneese che per l’occasione è ben al di sopra delle mille unità, le padrone di casa partono con capitan Dalia al palleggio e Vanžurová opposto, Guidi e Mastrodicasa centrali, Borgna e Segura in banda, libero Caforio. Al di là della rete, coach Bellano affida la regia a Morello in diagonale con Pietrini,  Lubian e Fahr al centro, Nwakalor e Omoruyi schiacciatrici, De Bortoli libero. L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo parte spingendo sull’acceleratore e si porta subito sul 4-0. Il primo time out del match viene chiamato da coach Bellano sul punteggio di 12-8, con le cuneesi inarrestabili nel fondamentale del muro. Nessuna inversione di marcia dopo lo stop, Cuneo continua in cammino fino al 18-12, quando Club Italia richiama nuovamente le ragazze in panchina. Si rientra in campo con un ace di Vanžurová, Bellano manda in campo Turco e Malual, ma le cuneesi non mollano e sul 20-13 coach Pistola manda in scena Aliberti per il turno a servizio: non lo mollerà sino al 25-13 (1-0). La seconda frazione si apre con le biancorosse sempre avanti con un break iniziale di 5-1. Sul 9-3 arriva il primo minuto richiesto dalla panchina ospite che interrompe nuovamente il gioco sul 18-12 senza trovare le giuste contromisure alla marcia delle padrone di casa che, sul 22-17, ritornano in panchina per il primo time out del match richiesto da coach Pistola. Un minuto di riposo e riprende nuovamente in cammino verso il 25-18 (2-0) firmato dall’attacco di Segura. Il terzo set si apre all’insegna dell’equilibrio, con le due squadre che procedono appaiate sino al 5-5. Al primo allungo delle ospiti (5-7) è coach Pistola a richiedere il minuto; Cuneo rientra e passa avanti sul 10-9 firmato da Vanžurová. Il Club Italia CRAI riprende il largo grazie al turno in battuta di Pietrini, immediatamente fermato da time out cuneese (12-15), e al rientro in campo è Vanžurová show: con un attacco e due ace riporta avanti l’UBI Banca S.Bernardo (16-15) e arriva il primo t.o. di coach Bellano. Cuneo allunga nuovamente il passo e sul 20-17 arriva la seconda interruzione delle ospiti che rientrano in campo per vivere senza ulteriori pause il finale di set. Il 24° punto porta ancora la firma di Vanžurová e anticipa l’ultimo grande punto di Segura, che corona una grande azione di recupero di tutta la squadra: 25-20 (3-0), il Pala UBI Banca esplode di gioia!

«Il Club Italia – dichiara Andrea Pistola, coach dell’UBI Banca S.Bernardo Cuneo – nel girone di ritorno ha perso solo a San Giovanni in Marignano: è una squadra che sta giocando meglio rispetto all’andata e che temevamo molto per fisicità e potenzialità offensive. L’abbiamo affrontata nella maniera giusta, mettendole in difficoltà in ricezione e tenendo a muro e in difesa. Siamo stati bravi a fare tutto quello che abbiamo preparato in settimana e reggere l’urto quando loro hanno innalzato il livello di gioco limitando gli errori nel terzo set.  Stiamo consolidando alcuni automatismi che migliorano con il passare del tempo, quindi ogni piccola amnesia si risolve bene. Impieghiamo molto tempo per preparare le gare dal punto di vista tattico ed è un piacere vedere che le ragazze riescono a trasferire in campo le indicazioni fornite sulla carta: una grande soddisfazione per me, ma deve esserlo soprattutto per loro».

Miglior giocatrice del match, a giudizio della tribuna stampa, Tereza Vanžurová, premiata da Fausto Campana, titolare di Fausto Alimentari, attività commerciale di Peveragno affiliata al progetto #WeAreFamily. Le ragazze dell’UBI Banca S.Bernardo Cuneo torneranno in campo domenica domenica 18 marzo per la tredicesima giornata della Samsung Galaxy VolleyCup A2: presso il Pala Semprefarmacia.it di Baronissi, alle ore 17.00 il fischio d’inizio della sfida con P2P Givova.

UBI Banca S.Bernardo Cuneo-Club Italia CRAI 3-0
( 25-13 / 25-18 / 25-20 )

UBI Banca S.Bernardo Cuneo: Dalia (C) 6, Vanžurová 20, Guidi 6, Mastrodicasa 8, Borgna 7, Segura 11, Caforio (L); Aliberti, Re. N.e.: Bonifazi, Bruno (L), Baiocco.
I° All.: Pistola. II° All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 70%. Attacco: 46%

Club Italia CRAI: Morello 1, Pietrini 13, Lubian 7, Fahr 8, Omoruyi 8, Nwakalor 8, De Bortoli (L). Malual, Cortella, Turco, Mangani, Bulovic. N.e.: Fucka, Tonello (L).
I° All.: Bellano. II° All.: Fanni.
Ricezione positiva: 51%. Attacco: 33%

DURATA: 19′, 25′, 25′.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP A2 – dodicesima giornata di ritorno

Sigel Marsala – Savallese Millenium Brescia 0-3
UBI Banca S.Bernardo Cuneo – Club Italia Crai 3-0
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Volley Soverato 3-1
Bartoccini Gioiellerie Perugia – Delta Informatica Trentino 0-3
Golden Tulip Volalto Caserta – Fenera Chieri 0-3
Barricalla Collegno – Zambelli Orvieto 3-2
LPM Bam Mondovì – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 1-3
Golem Olbia – P2P Givova Baronissi 3-0

Riposa: Battistelli S.G. Marignano

CLASSIFICA: LPM Bam Mondovì 62; UBI Banca San Bernardo Cuneo* 61; Savallese Millenium Brescia* 60; Battistelli S.G. Marignano*, Fenera Chieri  56; Delta Informatica Trentino 54; Volley Soverato* 48; Conad Olimpia Teodora Ravenna*, Zambelli Orvieto*, Barricalla Collegno* 44; Club Italia Crai* 43;  P2P Givova Baronissi 29; Golem Olbia 26; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 25; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 19; Sigel Marsala* 17; Golden Tulip Volalto Caserta* 8.
*una partita in meno

2018-03-11T19:40:31+00:00