Nonostante una buona prestazione la Bosca S.Bernardo Cuneo non è riuscita a espugnare il Pala Igor (credit Danilo Ninotto)

Le cuneesi sciupano troppo nel primo e nel quarto parziale
e l’Igor Gorgonzola Novara conquista la posta piena

Pistola: «Giocato alla pari per tre set, stiamo crescendo»

IN SINTESI La Bosca S.Bernardo Cuneo esce dal Pala Igor senza punti dopo oltre due ore di lotta alla pari con l’Igor Gorgonzola Novara, che sbaglia meno nei momenti decisivi e si impone 3-1 nel primo derby piemontese di novembre. Per le gatte, avanti nel primo e nel quarto parziale, poi persi, tanti i rimpianti non aver portato a casa nemmeno un punto, ma anche i segnali di crescita in vista delle sfide con Conegliano, Chieri e Monza. Martedì 9 la Bosca S.Bernardo Cuneo tornerà al lavoro per preparare il Derby delle bollicine con Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano di domenica 14 (biglietti disponibili online su www.liveticket.it e in sede).

ANDREA PISTOLA, ALLENATORE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Un po’ di rammarico soprattutto per non aver chiuso il primo set sul 23-24 e per il quarto set, in cui eravamo avanti e abbiamo avuto un piccolo passaggio a vuoto che ha permesso a Novara di rientrare. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno: per tre set abbiamo giocato alla pari contro una delle squadre più forti del campionato. Dobbiamo limitare gli errori e migliorare nella gestione delle palle difficili, ma questa sera ci sono state indicazioni importanti da parte di tutta la squadra; stiamo crescendo»

CRONACA

PRIMO SET La Bosca S.Bernardo Cuneo parte con Signorile e Gicquel in diagonale, Stufi e Squarcini al centro, Kuznetsova e Jasper in banda, Spirito libero. L’Igor Gorgonzola Novara risponde con Karakurt opposta a Hancock, Washington e Chirichella centrali, Bosetti e Herbots schiacciatrici, Fersino libero. Buon inizio dell’Igor Gorgonzola Novara ma la Bosca S.Bernardo Cuneo risponde colpo su colpo: 10-8. Un attacco spettacolare di Herbots e un diagonale profondo di Karakurt valgono il 13-9 sul quale c’è il primo time out per la panchina ospite. Tanti errori dai nove metri da una parte e dall’altra (17-13). Un attacco out di Bosetti dopo un servizio efficace di Squarcini vale il 17-14 che induce Lavarini a fermare il gioco. Un ace della centrale toscana e un tocco a rete di Stufi portano le gatte sul 18-16, ma Karakurt e Washington scavano nuovamente il solco: 20-16 e time out per Pistola. Gicquel dalla seconda linea e un diagonale chirurgico di Kuznetsova per il 20-18. L’aggancio biancorosso arriva grazie all’ottimo turno al servizio di Signorile: 22-22. Gicquel difende, Karakurt spara in rete: sorpasso cuneese e time out per Lavarini (23-24). L’Igor Gorgonzola Novara si prende il primo parziale con due muri consecutivi firmati da Karakurt e Daalderop: 26-24 (1-0). Tabellino: 6 Washington, 5 Karakurt, 4 Kuznetsova, Gicquel

SECONDO SET Infrazione cuneese, primo tempo di Chirichella, ace di Hancock: sulla scia del primo set vinto in volata le novaresi provano subito a scappare. La Bosca S.Bernardo non si scompone e torna sotto: 6-4. Ancora troppi errori al servizio per le gatte (8-5). Sul 9-6 decretato da un errore in attacco di Kuznetsova Pistola ferma il gioco. Dopo l’ace di una Washington in grande spolvero dentro Giovannini per Kuznetsova. Karakurt e Herbots firmano l’allungo delle padrone di casa (13-8). È Washington show, già 8 i punti per lei. Time out per la panchina cuneese sul 15-9. Sul 16-10 doppio cambio per Pistola: dentro Agrifoglio e Caruso per Signorile e Stufi. Tutto facile per l’Igor Gorgonzola Novara in questo secondo set (19-11). Due ace di Herbots, errore in attacco di Gicquel: 22-11. Kuznetsova ritrova il campo nel finale di set, in cui la Bosca S.Bernardo Cuneo dà segni di vita ma non riesce a ricucire. Le padrone di casa chiudono i conti sul 25-14 e volano sul 2-0. Tabellino: 5 Herbots, 4 Washington, Gicquel

TERZO SET Ancora troppi errori gratuiti per la Bosca S.Bernardo Cuneo: Igor Gorgonzola Novara avanti 5-1 senza sforzo. Dopo il time out per la panchina ospite la fast di Stufi e l’ace di Gicquel con l’aiuto del nastro riportano sotto le gatte. Un muro di Jasper e un attacco out di Karakurt valgono l’aggancio sul 5-5. La Bosca S.Bernardo Cuneo lotta punto a punto ma viene punita dai troppi errori (10-8). Sono Gicquel e Kuznetsova a tenere in scia le biancorosse (11-9).  Squarcini non chiude, Karakurt sì: 13-9. Due errori consecutivi in attacco delle novaresi valgono il 13-12 sul quale arriva il time out per coach Lavarini. Inizia una fase punto a punto che si protrae fino al 18-18, quando l’ace di Kuznetsova e il primo tempo di Squarcini firmano il break ospite. Dopo il time out per la panchina di casa l’Igor Gorgonzola Novara impatta immediatamente con la fast di Chirichella e la slash di Bosetti (20-20). Jasper tiene in ricezione e affonda in attacco, Gicquel ferma Karakurt a muro: 20-22. La fast di Stufi consegna alle biancorosse il primo set ball, che Gicquel, autentica mattatrice del parziale, concretizza con il punto del 22-25: la Bosca S.Bernardo Cuneo accorcia al Pala Igor (2-1). Tabellino: 7 Gicquel, 5 Jasper, 4 Herbots, Karakurt

QUARTO SET Ace di Gicquel, muro di Stufi e la Bosca S.Bernardo Cuneo prova subito l’allungo costringendo Lavarini a fermare il gioco sul 2-5. È un errore in attacco di Jasper a chiudere l’eccellente turno al servizio dell’opposto francese. L’Igor Gorgonzola Novara non brilla ma ricuce approfittando di alcune ingenuità cuneesi (8-9). Diagonali chirurgici di Kuznetsova e Jasper, muro della schiacciatrice olandese e nuovo allungo ospite (9-12). La mossa di Lavarini è Montibeller per Karakurt. La rimonta delle padrone di casa passa per due muri consecutivi di Washington e un ace di Herbots: 13-13 e time out per Pistola. Tre errori consecutivi della Bosca S.Bernardo Cuneo permettono alla Igor Gorgonzola Novara di volare sul 17-14. Le cuneesi continuano a sbagliare troppo in attacco e dai nove metri (19-16). Sul 20-17 dentro Giovannini per Kuznetsova. Muro di Washington su Gicquel per il 23-18. Ad alimentare ulteriormente i rimpianti per la Bosca S.Bernardo Cuneo c’è la fiammata che porta le gatte fino al 24-22: è Washington, MVP del match, a porre il sigillo sul 3-1 per l’Igor Gorgonzola Novara (25-22). Tabellino: 6 Kuznetsova, Washington, 5 Stufi, 4 Gicquel

TABELLINO

IGOR GORGONZOLA NOVARA – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-1 (26-24, 25-14, 22-25, 25-22)

Igor Gorgonzola Novara: Herbots 14, Montibeller, Fersino (L), Bosetti 3, Chirichella 6, Washington 18, D’Odorico, Daalderop 1, Karakurt 16. N.e. Imperiali, Battistoni, Bonifacio, Costantini. All. Lavarini, vice all. Baraldi

Bosca S.Bernardo Cuneo: Kuznetsova 14, Squarcini 6, Spirito (L), Giovannini, Zanette, Agrifoglio, Gicquel 18, Signorile, Caruso, Jasper 12, Stufi 10. N.e. Gay, Battistino, Basso. All. Pistola, vice all. Petruzzelli

NOTE

Spettatori: 1.600

Arbitri: Gasparro e Selmi

MVP: Haleigh Washington

Durata set: 30’, 24’, 28’, 30’. Totale: 2h03’

Igor Gorgonzola Novara: 8 muri, 7 ace, 10 errori in battuta, 37% in attacco, 47% (33%) in ricezione. Bosca S.Bernardo Cuneo: 5 muri, 6 ace, 15 errori in battuta, 35% in attacco, 49% (29%) in ricezione.