Dopo il match con la Vbc Èpiù Casalmaggiore ancora una trasferta per le gatte, attese a Scandicci mercoledì 25 (credit Danilo Ninotto)

Sabato 21 le biancorosse di scena al Pala Radi (ore 18, diretta LVF TV)
in un match tra due squadre desiderose di rivalsa

Primasso: «Periodo in cui è fondamentale affrontare
con grinta e attenzione una partita alla volta»

Quarta partita nel giro di undici giorni per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che sabato 21 alle ore 18 (diretta LVF TV) cercherà il riscatto dopo il primo k.o. interno arrivato nella sfida con la Zanetti Bergamo. Il compito che attende le cuneesi nel match valido per la tredicesima giornata del girone di andata non sarà semplice, perché al Pala Radi di Cremona scenderà in campo una Vbc Èpiù Casalmaggiore che vorrà cancellare la brutta sconfitta patita a Firenze e trovare un successo da dedicare all’infortunata Laura Partenio.

QUI BOSCA S.BERNARDO CUNEO Dopo nove set e 291 minuti giocati in appena cinque giorni, la parola chiave per le gatte è recupero: per il match di Cremona l’imperativo è ritrovare energie fisiche e mentali. Il primo stop casalingo stagionale ha lasciato non pochi rimpianti in casa cuneese, soprattutto per quel terzo set infinito che le biancorosse non hanno saputo chiudere nonostante numerose palle set. Quella scesa in campo mercoledì è stata una Bosca S.Bernardo Cuneo meno ordinata del solito, con difficoltà inedite in ricezione e nel muro difesa; come da marchio di fabbrica, non è invece mancata la voglia di soffrire e di reagire nelle situazioni di svantaggio, attestata dalla rimonta che nel terzo set ha portato le gatte dal meno otto al 24-24. La prestazione delle gatte va analizzata in prospettiva: se era lecito aspettarsi che nelle prime due partite post rientro dallo stop per il Covid-19 l’entusiasmo permettesse alle biancorosse di mascherare la condizione fisica giocoforza precaria, era altrettanto evidente che gli impegni ravvicinati avrebbero reso più complicata la ripresa. Ora la Bosca S.Bernardo Cuneo, attesa da quattro gare da qui al 2 dicembre, deve fare quadrato di fronte ad una situazione di oggettiva difficoltà per arrivare alla sosta che precederà l’inizio del girone di ritorno, in programma il 16 dicembre, con una classifica che permetta di lavorare con serenità. Attualmente le biancorosse sono ottave in graduatoria con dieci punti in otto partite e tre incontri da recuperare, il primo dei quali le vedrà impegnate mercoledì 25 alle ore 18 al Pala Rialdoli di Scandicci contro la Savino Del Bene.

LE PAROLE DEL DIRETTORE SPORTIVO GINO PRIMASSO Il direttore sportivo della Bosca S.Bernardo Cuneo Gino Primasso presenta così la gara di sabato 21: «Mai come in questo periodo le partite vanno affrontate veramente una alla volta, con tutte le difficoltà tecniche e organizzative che possono presentare. Mi auguro di vedere la stessa grinta con cui siamo scesi in campo mercoledì contro Bergamo unita a una maggiore attenzione e a voglia di riscatto».

LE AVVERSARIE La Vbc Èpiù Casalmaggiore, decima in classifica con nove punti in dieci partite, si presenta alla sfida di sabato ferita e desiderosa di tornare al successo dopo la pesante sconfitta arrivata sabato 14 a Firenze, nella quale le casalasche hanno dovuto fare i conti anche con l’infortunio occorso alla schiacciatrice Laura Partenio, senza dubbio tra le migliori delle sue in questa prima parte di stagione. Per lei una lesione ai legamenti del ginocchio sinistro la cui entità non è ancora stata definita. Prima della sfida del Mandela Forum le rosa avevano collezionato due tie-break interni consecutivi, uno vincente con Brescia e uno perso con Monza. Tra i tanti confronti della sfida con la Bosca S.Bernardo Cuneo che destano curiosità ci sono quelli al centro tra Zakchaiou, prima nella graduatoria dei muri punto a quota 36 e Melandri, sesta con 24, e in banda tra Vasileva, autrice finora di 115 punti, e Degradi, che con i 22 punti messi a segno contro la Zanetti Bergamo ha raggiunto quota 111 in sette partite.

I PRECEDENTI Nei tre precedenti due vittorie per la Vbc Èpiù Casalmaggiore e una per la Bosca S.Bernardo Cuneo; sempre rispettato il fattore campo.

LE EX L’opposto casalasco Tereza Vanzurova, che nella stagione 2017/2018 fu protagonista in Serie A2 con la maglia cuneese, è l’unica ex dell’incontro.

GLI ARBITRI Stefano Cesare e Rocco Brancati

COME SEGUIRE IL MATCH DA CASA Diretta streaming a pagamento su LVF TV (www.lvftv.com)

Vbc Èpiù CasalmaggioreBosca San Bernardo Cuneo

Sabato 21 novembre 2020 – ore 18, Pala Radi di Cremona

Vbc Èpiù Casalmaggiore: 2 Stufi (C), 5 Sirressi (L), 6 Bonciani, 7 Montibeller, 8 Maggipinto (L2), 9 Melandri, 10 Vanzurova, 11 Ciarrocchi, 14 Marinho, 15 Bajema, 16 Vasileva, 18 Kosareva. All. Parisi, 2° Piazzese

Bosca S.Bernardo Cuneo: 1 Bici, 2 Degradi, 5 Turco, 6 Giovannini, 8 Candi, 9 Strantzali, 12 Fava, 13 Signorile (C), 14 Stijepic, 15 Zannoni (L), 16 Zakchaiou, 19 Ungureanu, 20 Gay (L2). All. Pistola, 2° Petruzzelli.

CLASSIFICA

Imoco Volley Conegliano 33 (11-0); Igor Gorgonzola Novara 22 (8-2); Saugella Monza 19 (7-3); Savino Del Bene Scandicci 18 (6-3); Reale Mutua Fenera Chieri 15 (5-2); Il Bisonte Firenze 14 (5-6); Delta Despar Trentino 13 (4-4); Bosca S.Bernardo Cuneo 10 (4-4); Zanetti Bergamo 10 (3-8); Vbc èpiù Casalmaggiore 9 (3-7); Unet E-Work Busto Arsizio 8 (2-6); Banca Valsabbina Millenium Brescia 7 (1-9); Bartoccini Fortinfissi Perugia 5 (2-7).

* tra parentesi le partite vinte-perse