Il muro cuneese cerca di contenere Orthmann, top scorer con 21 punti insieme a Heyrman (credit Saugella Monza)

Le ‘gatte’ cedono alla Saugella Monza
solo al tie-break dopo un match giocato alla pari

Pistola: «Una sconfitta che ci lascia tante note positive e parecchi spunti su cui lavorare»

La BOSCA S.BERNARDO CUNEO sfodera una grande prestazione nell’esordio stagionale e cede alla Saugella Monza solo al tie-break nel primo turno della Supercoppa Italiana disputato in gara secca all’Arena di Monza. Per le ‘gatte’, al di là del comprensibile rammarico, un’importante iniezione di fiducia per il prosieguo della preparazione.

Coach Pistola schiera Signorile in regia, Ungureanu opposto, Candi e Zakchaiou al centro della rete, Degradi e Strantzali schiacciatrici, Zannoni libero. Coach Gaspari risponde con la diagonale Orro-Van Hecke, Squarcini e Heyrman al centro, Orthmann e Begic in banda, Parrocchiale a difendere la seconda linea. Avvio di partita equilibrato fino al 2-2, quando le padrone di casa confezionano il primo break (5-3). Si sblocca Candi con il punto del 5-4. L’ex Van Hecke firma il suo terzo punto per il 7-5; Squarcini ferma Ungureanu a muro. Salvataggio spettacolare di Parrocchiale, poi chiude Orthmann: è 11-7 per la Saugella Monza. L’attacco di Strantzali dai tre metri vale il 13-10 al termine di un’azione spettacolare. Sul 15-10 per le monzesi coach Pistola ferma il gioco per cercare di invertire l’inerzia del parziale. Ungureanu e due errori consecutivi di Van Hecke permettono alla BOSCA S.BERNARDO di accorciare le distanze (15-13). Le padrone di casa ristabiliscono subito il margine e si portano sul 18-13. Zakchaiou trova il primo punto per il 19-14. Due punti consecutivi di Strantzali portano le ospiti sul 19-16, poi Degradi va a segno dalla seconda linea e induce coach Gaspari a utilizzare l’unico time out a disposizione. Zannoni difende, ancora Degradi chiude: 19-18. Ci pensa Orthmann a interrompere la rimonta di Cuneo sul turno al servizio di Degradi. Ungureanu piega le mani del muro di Monza e sigla il punto del 20 pari. Il nastro aiuta Ungureanu per l’ace del 21-22. Degradi miracolosa in difesa, Ungureanu efficace in attacco: 21-23. Orthmann è decisiva per la rimonta e il sorpasso delle sue, poi sbaglia al servizio: 24-24. Sul 25-24 dentro Giovannini per Strantzali e Meijners per Heyrman. Mani out di Degradi per il 25-26, ed è ancora la scatenata schiacciatrice pavese a mettere a segno il punto del 25-27 (0-1).

 

La BOSCA S.BERNARDO CUNEO parte bene nel secondo parziale, con Ungureanu e il primo muro di Candi che valgono lo 0-2. In rete i servizi di Zakchaiou e Van Hecke: 1-3. La fast di Candi firma il 3-5; la stessa centrale di Faenza va a segno dalla linea dei nove metri. L’ace di Orro e l’attacco di Begic ristabiliscono la parità (6-6). Un ace della schiacciatrice bosniaca e un monster block di Squarcini portano le padrone di casa sul 9-7 ed è time out per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO. Ancora Squarcini sugli scudi a muro e al servizio (11-8). Le padrone di casa approfittano del momento di difficoltà delle ‘gatte’ e prendono il largo (14-9). Parrocchiale non tiene sul servizio di Strantzali: 15-12. Candi difende, Strantzali trova un varco nel muro di Monza: 17-14. Squarcini continua a imperversare a muro e in attacco e mette a segno il decimo punto personale che vale il 19-14. Sul 19-15 fuori Zakchaiou per Fava. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO non riesce a ricucire e il secondo parziale va alle padrone di casa (25-16).

Saugella Monza subito avanti nel terzo parziale, poi un mani out e un ace di Candi ristabiliscono la parità (5-5). Un bel primo tempo di Zakchaiou sigla il sorpasso biancorosso. Candi tiene in difesa, Ungureanu non sbaglia in attacco: è break di marca cuneese. Il fallo in palleggio di Begic regala alle ospiti il punto del 6-9. Un errore al servizio di Signorile e un bel lungolinea di Orthmann portano le padrone di casa a meno uno. Orthmann ancora incisiva in attacco per il 9-10 e il 10-11. Candi difende, Strantzali trova un colpo impossibile: 10-12. Orthmann fa male anche alla linea dei nove metri e trova l’ace del 12-13. Begic mette a segno il 13-13 al termine di un’azione spettacolare. L’attacco out di Degradi chiude un altro scambio combattuto e permette alle monzesi di tornare avanti (14-13). Candi a segno in attacco e a muro, risponde Heyrman: 15-15. Begic trova un pertugio nel muro della BOSCA S.BERNARDO CUNEO, poi Heyrman sbaglia dai nove metri (16-16). Due ace consecutivi di Orro confezionano il break della Saugella Monza, che vola sul 19-16. Dentro Giovannini per Strantzali. Sul 20-16 firmato da Orthmann coach Pistola ferma il gioco. Il muro di Monza non tocca l’attacco di Giovannini: 22-18. Degradi è la più efficace in attacco delle sue e va a segno per il 19-22. Orro ferma Giovannini a muro e regala alla Saugella Monza il primo set ball, che viene annullato ancora da Degradi. Il muro di Heyrman su Giovannini scrive la parola fine sul terzo set (25-20). Le padrone di casa si portano avanti 2-1 nel conto dei set.

L’avvio del quarto parziale è all’insegna dell’equilibrio fino al 5-5, quando un attacco out di Orthmann e un ace di Ungureanu portano le ‘gatte’ sul 5-7. Begic piega le mani del muro cuneese, Van Hecke non sbaglia in attacco: 7-7. Il muro a uno di Squarcini su Ungureanu e l’ace di Begic valgono il 9-7 per la Saugella Monza; è time out per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO. Le padrone di casa mantengono il break di vantaggio fino al 12-10, poi l’errore di Orthmann e l’ace di Degradi ristabiliscono la parità (12-12). Il muro di Heyrman dice no a Strantzali, poi la stessa Heyrman sbaglia dai nove metri. Fase del match equilibrata. Sul 16-16 dentro Fava per Candi in battuta; il muro di Zakchaiou vale il 16-17. Dopo un monster block di Heyrman arrivano due punti consecutivi di Strantzali che fanno volare le ospiti sul 18-20 e inducono coach Gaspari a chiedere time out. Sul 19-20 fuori Heyrman per Negretti. L’attacco out di Strantzali decreta il 20-20. Il muro di Ungureanu vale il 20-22, poi Van Hecke per il 21-22. Ungureanu per il 21-23, Strantzali per il primo set ball per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO, annullato dal mani out di Meijners. Orthmann accorcia per il 23-24, ma il quarto parziale va alle ospiti grazie al diagonale di Strantzali (23-25).

Il tie-break si apre con un monster block di Orthmann, a cui risponde un bel diagonale di Degradi. Ancora Orthmann per il 3-2, poi Ungureanu: 3-3. Ancora a segno Ungureanu, sbaglia Meijners in attacco: 4-5. Ungureanu si prende ancora la ribalta con un muro che vale il primo break cuneese del tie-break (4-6). Strantzali a segno a muro e sul 4-7 coach Gaspari ferma il gioco. Mani out di Ungureanu per il 5-8. Van Hecke e Squarcini accorciano le distanze (7-8). Zannoni vola in difesa, Degradi senza paura per il 7-9. Heyrman ha la meglio a rete e sigla il punto del 9-9; time out per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO. Sul 9-10 dentro Fava per Candi al servizio. Le ‘gatte’ sprecano troppo e Mejiners mette giù il pallone del 10-10. Van Hecke e Orro portano le padrone di casa sul 12-10; dentro Giovannini per Strantzali. Doppia Degradi per il 12-12. Heyrman consegna alla Saugella Monza il primo match ball, poi è Squarcini a mettere a segno il punto del 15-13. Le padrone di casa accedono al secondo turno di Supercoppa Italiana, la BOSCA S.BERNARDO CUNEO esce a testa altissima.

MVP dell’incontro Federica Squarcini, autrice di 16 punti e autentica mattatrice. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO adesso ha di fronte tre settimane di lavoro prima del debutto in campionato in programma a Firenze domenica 20 settembre.

Andrea Pistola, allenatore BOSCA S.BERNARDO CUNEO: «C’è del rammarico perché per come si era messa la partita nel tie-break avremmo avuto l’opportunità di continuare a spingere e invece siamo calati quando eravamo avanti di due-tre punti. Contro una squadra come Monza non puoi permettertelo. Usciamo da questo incontro, che per noi è stato il primo con una squadra di alto livello, con tante note positive e parecchi spunti su cui lavorare nelle tre settimane che ci separano dall’inizio del campionato».

 

Alice Degradi, schiacciatrice BOSCA S.BERNARDO CUNEO: «Ci è mancato veramente poco nel tie-break, ma credo che dobbiamo essere soddisfatti di come abbiamo giocato e di come stiamo lavorando. Monza ha fatto molto bene in battuta, ma la differenza è stata poca: loro sono state più cinici di noi. È stato bellissimo tornare a giocare anche se la mancanza dei tifosi si è sentita molto».

 

Saugella Monza – Bosca S.Bernardo Cuneo 3-2 (25-27 / 25-16 / 25-20 / 23-25 / 15-13)

SAUGELLA MONZA: Heyrman (C) 21, Orro 7, Squarcini 16, Van Hecke 18, Orthmann 21, Begic 7, Meijners 2, Negretti.  N.e. Carraro, Danesi, Obossa, Davyskiba

All.: Gaspari. II All.: Parazzoli

Ricezione positiva: 68%    Attacco: 42%

 

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Signorile (C) 1, Ungureanu 18, Candi 7, Zakchaiou 5, Degradi 17, Strantzali 16, Giovannini, Fava. N.e.: Turco, Gay

All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.

Ricezione positiva: 49%   Attacco: 35%

 

Arbitri: Armandola e Prati

Durata: 32’, 24’, 29’, 28’, 21′