Primo stop stagionale per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che torna da Perugia senza punti (credit Maurizio Lollini)

Le gatte, avanti nel primo e nel terzo set e poi rimontate,
pagano la scarsa incisività in attacco

Candi: «C’è rammarico per non esserci espresse sui nostri livelli»

Prima battuta d’arresto per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che esce senza punti da un PalaBarton che ha accolto 350 spettatori. In una giornata difficile per le attaccanti cuneesi, la Bartoccini Fortinfissi Perugia ha trovato in Angeloni (MVP con 21 punti) e Ortolani (17) i due punti di riferimento a cui affidarsi nei momenti decisivi e imporsi 3-1, rompendo così il digiuno in campionato.         

Coach Andrea Pistola si affida a Signorile in regia, Ungureanu opposto, Candi e Zakchaiou al centro della rete, Degradi e Strantzali schiacciatrici, Zannoni libero. Dall’altra parte della rete coach Fabio Bovari replica con la diagonale Di Iulio-Ortolani, Aelbrecht e Koolhas al centro, Angeloni e Mlinar in banda, Cecchetto a difendere la seconda linea. La Bosca S.Bernardo Cuneo prova subito a scappare con Zakchaiou (un muro e un attacco) e Ungureanu (mani out e ace) protagoniste: 4-7 e coach Bovari interrompe il gioco. Le padrone di casa accorciano immediatamente grazie a un bel diagonale di Ortolani e a un errore in attacco di Strantzali: 6-7. La fast out di Candi e il muro a uno di Angeloni ancora su Candi portano avanti le umbre: 9-8. Il muro rabbioso di Ungureanu firma il sorpasso cuneese: 10-11. Dentro Carcaces per Mlinar tra le fila delle padrone di casa. Il muro di Degradi vale il 10-13, ancora Zakchaiou firma l’11-14. Contro break della Bartoccini Fortinfissi Perugia, che sfrutta gli errori delle cuneesi e si porta sul 14-14. Sul 15-14 firmato da Carcaces è time out per la panchina ospite. Muro di Signorile, primo tempo di Koolhas: 17-17. Non basta una Degradi due volte meravigliosa in difesa per impedire a Angeloni di mettere a segno il 19-17 e indurre coach Pistola a fermare il gioco. Sul 20-17 dentro Giovannini per Strantzali. Fast e muro di Candi, bel diagonale di Ungureanu e la Bosca S.Bernardo Cuneo impatta a quota 20. L’ottimo contributo di Giovannini al servizio e in difesa e una Degradi efficace in attacco valgono il 20-22. La fast di Aelbrecht e l’attacco out di Ungureanu portano avanti le ospiti, poi il pallonetto di Degradi significa 23-23. Angeloni chiude un’azione convulsa da ambo le parti e regala alle sue il primo set ball, che il diagonale di Ortolani concretizza alla prima occasione: 25-23 e 1-0 per la Bartoccini Fortinfissi Perugia.

Nel secondo parziale si parte con Giovannini e Carcaces in campo per Strantzali e Mlinar. Il muro di Carcaces su Candi chiude un’azione lunghissima e porta le padrone di casa sul 3-1. Un muro di Ungureanu e un’infrazione delle umbre significano il sorpasso Cuneo (4-5). Carcaces da seconda linea risponde al muro di Giovannini per il 7-7. Ungureanu, un errore in parallela di Ortolani e un’infrazione della Bartoccini Fortinfissi Perugia permettono alla Bosca S.Bernardo Cuneo di andare su 9-12. Dopo il time out richiesto da coach Bovari arriva l’ace di Candi per il massimo vantaggio cuneese. Nonostante una Giovannini miracolosa in difesa in due occasioni Angeloni va a segno. Muro di Zakchaiou, ace di Degradi: 16-11. Zakchaiou si mostra ancora una delle attaccanti biancorosse più affidabili prima di lasciare il posto a Fava al servizio sul 13-17. Il muro di Candi mette la parola fine a uno scambio combattuto: 14-18. Signorile si mette in proprio e firma il 15-19. La fast di Candi e la pipe di Giovannini confezionano il 16-21 ed è time out per la panchina di casa. Sul 17-21 dentro Strantzali per Giovannini, colpita da una pallonata. Dentro Turco per Signorile al servizio. Il muro cuneese non riesce a prendere le misure a Koolhas, ancora a segno per il 18-22. Sul 19-22 decretato da un’infrazione cuneese questa volta è coach Pistola a fermare il gioco. Non bastano le difese spettacolari di Signorile e Zannoni a impedire alle padrone di casa di portarsi sul 20-22. Sul 21-22 dentro Bici, all’esordio con la maglia di Cuneo, per Degradi. L’opposto cuneese va subito a segno con un ace, ma il diagonale di Angeloni annulla il primo set ball cuneese (22-24). Ci pensa Ungureanu a chiudere il secondo parziale sul 22-25: al PalaBarton è 1-1 nel conto dei set.

Nel terzo set la Bosca S.Bernardo Cuneo si presenta con Stranztali in campo dall’inizio per Giovannini. Partono decisamente meglio le padrone di casa, che si portano sul 3-0. Subito dentro Giovannini per Strantzali. Aelbrecht sugli scudi per il 4-1, poi arriva la pipe di Ungureanu a ricucire. Degradi a segno due volte in attacco e il muro di Zakchaiou ristabiliscono la parità (5-5) sul turno al servizio di Candi. Un’infrazione della Bartoccini Fortinfissi Perugia e un bel diagonale di Ungureanu firmano il primo vantaggio cuneese del set, ma l’esperienza e la classe di Angeloni si fanno valere (7-7). Grandi difese di Zakchaiou e Carcaces, poi arriva ancora un punto firmato dalla capitana delle umbre. Grande equilibrio nella fase centrale del set con Angeloni e Ungureanu che rappresentano i principali terminali offensivi delle due squadre. Sul 15-15, dopo una lunga interruzione per l’esito di un videocheck, un’infrazione della Bartoccini Fortinfissi Perugia e un servizio in rete di Degradi decretano il 16-16. Il break cuneese è firmato da un bell’attacco di Giovannini e da un muro di Ungureanu (16-18). Carcaces trova un pertugio nel muro biancorosso, ma la fast di Candi permette alle ospiti di mantenere un vantaggio di due lunghezze (18-20). La neoentrata Mlinar mette a segno l’ace del 21-21. Sul 22-22 dentro Turco per Signorile al servizio. Sull’errore in attacco di Koolhas coach Bovari ferma il gioco. Angeloni e un attacco out di Degradi decretano il 23-23. Il primo tempo di Zakchaiou consegna nelle mani di Fava, dentro al servizio per Degradi, il primo set ball, ma la sua battuta finisce in rete. Ancora Angeloni per il 25-24 ed è time out per la panchina ospite. Zakchaiou conferma la sua gran serata mettendo a segno il 25-25, ma Angeloni e un errore in attacco di Degradi consegnano alla Bartoccini Fortinfissi Perugia il terzo parziale (27-25) e il primo punto in campionato.

Nelle prime battute del quarto set subito avanti la Bartoccini Fortinfissi Perugia, che sfrutta gli errori in attacco di Degradi e Ungureanu (3-1). Ortolani si prende la ribalta con due attacchi deliziosi che valgono il 5-2. Sul 6-2 dentro Stranztali e Bici per Degradi e Ungureanu. La Bosca S.Bernardo Cuneo prova a rientrare, ma Ortolani tiene le sue a distanza di sicurezza (8-5). Cade il pallonetto di Bici, poi Casillo sigla il 9-6. Sull’ace di Angeloni coach Pistola interrompe il gioco. Le gatte cercano di rientrare con due attacchi di Candi, ma Di Iulio risolve un’azione convulsa (13-8). Stranztali gioca bene sulle mani sul muro, Candi va a segno dalla linea dei nove metri, poi la parallela di Carcaces è in campo: 14-10. Doppia Bici per il 14-12, ma Angeloni è ancora protagonista per il 15-12 e il 17-13. Nuovo time out per la Bosca S.Bernardo Cuneo. L’esperienza di Ortolani e Angeloni fa la differenza, gatte in confusione totale (20-13). Dentro Degradi per Strantzali. Moto d’orgoglio per le biancorosse con l’ace di Bici e il bel diagonale di Giovannini: 22-17 e time out richiesto da coach Bovari. È un attacco di Ortolani a chiudere il set sul 25-19 e il match sul 3-1 a favore della Bartoccini Fortinfissi Perugia.

Per la Bosca S.Bernardo Cuneo martedì 6 ottobre inizierà l’operazione doppio derby piemontese, che porterà le gatte a incontrare Reale Mutua Fenera Chieri e Igor Gorgonzola Novara in cinque giorni. Sabato 10 al Pala UBI Banca la sfida con Chieri (ore 20.30) verrà trasmessa da Rai Sport.

Sonia Candi, centrale Bosca S.Bernardo Cuneo: «C’è grande rammarico per l’esito di una partita che era alla nostra portata. Abbiamo dimostrato di saper giocare molto meglio di così e non siamo mai riusciti a mettere in pratica quello che avevamo preparato in settimana. Perugia è cresciuta molto nel corso dell’incontro e non siamo riuscite a contenerle; soprattutto nel quarto set abbiamo patito troppo. Martedì torneremo in palestra e ripartiremo da quello su cui abbiamo lavorato dall’inizio della preparazione».

Bartoccini Fortinfissi Perugia – Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (25-23 / 22-25 / 27-25 / 25-19)

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Angeloni (C) 21, Di Iulio 3, Mlinar 1, Ortolani 17, Koolhas 8, Aelbrecht 6, Cecchetto (L), Carcaces 9, Casillo 3 N.e. Agrifoglio, Scarabottini, Rumori, Havelkova

All.: Bovari. II All.: Panfili

Ricezione positiva: 59%    Attacco: 34%

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Signorile (C) 2, Ungureanu 16, Degradi 12, Strantzali 1, Giovannini 4, Fava, Turco, Zakchaiou 15, Candi 16, Bici 6. N.e. Gay

All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.

Ricezione positiva: 59%   Attacco: 31%

Arbitri: Frapiccini e Merli

Durata: 28’, 29’, 37’, 28’

Spettatori: 350