L’esultanza delle gatte a fine partita con la dedica del successo all’infortunata Alice Degradi (credit Creattiva Agency)

Le gatte, sotto 1-2 e in svantaggio nel quarto set,
rimontano e si impongono al tie-break sulla Banca Valsabbina Millenium Brescia

Signorile: «Un successo fortemente voluto da dedicare a Degradi»

IN SINTESI La Bosca S.Bernardo Cuneo torna a sorridere dopo tre k.o. consecutivi grazie al successo al tie-break conquistato sulla Banca Valsabbina Millenium Brescia nel recupero dell’ottava giornata di campionato. Le gatte, dopo un primo parziale vinto piuttosto agevolmente, subiscono il ritorno delle Leonesse, che si portano avanti 1-2. Nel quarto parziale arriva la reazione rabbiosa delle cuneesi, trascinate da Zakchaiou e Ungureanu, poi nel tie-break è Bici a caricarsi la squadra sulle spalle. Le biancorosse salgono così a quota 12 punti in classifica e trovano una vittoria pesante da dedicare all’infortunata Alice Degradi, che ha assistito al match da bordo campo. La Bosca S.Bernardo Cuneo concluderà il girone di andata con la trasferta a Trento valida per il recupero della settima giornata: l’appuntamento è per giovedì 3 dicembre alle ore 18.30 (diretta LVF TV).

LE PAROLE DI NOEMI SIGNORILE: «È evidente che non siamo ancora la squadra di inizio campionato, ma stasera era importante vincere e l’abbiamo fatto. La reazione nel quarto set è un segnale importante; ripartiamo da qui. Questo successo è ovviamente dedicato a Degradi. Adesso ci aspetta ancora una partita importante a Trento e poi avremo qualche giorno per preparare al meglio il girone di ritorno con l’obiettivo di tornare a mostrare il gioco convincente del primo scorcio di stagione».

LE PAROLE DI TIZIANA VEGLIA (BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA): «Non possiamo continuare a perdere al tie-break, è necessaria un’inversione di tendenza. Esprimiamo un buon gioco, ma ci manca continuità. Nel quarto set siamo calate al servizio e loro si sono fatte sentire a muro. Rispetto alla prova con Monza questo è sicuramente un passo in avanti, ma possiamo e dobbiamo fare meglio».

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola parte con Bici opposta a Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Ungureanu e Strantzali schiacciatrici, Zannoni libero. Mazzola replica con la diagonale Bechis-Nicoletti, Berti e Veglia al centro, Cvetnic-Jasper in banda, Parlangeli libero. È punto a punto fino al 4-4, poi Nicoletti chiude la prima azione lunga del match e Berti trova l’ace: 4-6 e break per la Banca Valsabbina Millenium Brescia. Un diagonale profondo di Ungureanu e un ace della stessa schiacciatrice romena ristabiliscono la parità (7-7), ma le Leonesse si riportano subito avanti (8-10). La Bosca S.Bernardo Cuneo è sempre in scia e centra l’aggancio grazie a un contrasto a rete vinto da Ungureanu (13-13). Sul 14-16 coach Pistola interrompe il gioco. Strantzali si sblocca per il 17-17, la fast di Candi è una garanzia (19-19). Il sorpasso delle gatte arriva grazie all’errore in pipe di Nicoletti sul quale è time out per la Banca Valsabbina Millenium Brescia. Sul 20-20 siglato da Jasper dentro Giovannini per Strantzali, poi Turco per Signorile. La neoentrata mette a segno il tocco che vale il 22-20; nuovo time out per le ospiti. L’errore in attacco di Cvetnic e il monster block di Ungureanu consegnano alle biancorosse il primo set ball, che si concretizza grazie a un errore in attacco di Berti: 25-20 e 1-0. Tabellino: Candi, Jasper 5, Cvetnic, Ungureanu, Nicoletti 4.

SECONDO SET Avvio equilibrato (5-5), poi Bici e un errore in attacco di Berti portano avanti la Bosca S.Bernardo Cuneo (7-5). La Banca Valsabbina Millenium Brescia recupera immediatamente ed inizia una lunga fase di punto a punto (9-9), interrotta da un bell’attacco di Bici e da un contrasto a rete vinto da Strantzali dopo un servizio efficace di Ungureanu. Zannoni vola due volte in difesa, Zakchaiou completa l’opera con un bel primo tempo. Sul 13-10 siglato da una Bici che con i suoi colpi fa male alla difesa ospite coach Mazzola chiede il primo time out del parziale. Le Leonesse non ci stanno e trovano il 14-14 con un muro di Bechis su Strantzali. Sul 14-15 è time out per la panchina di casa. Dentro Giovannini per Stranztali sul 15-16 firmato Jasper. Due pallonetti consecutivi, ad opera di Bici e Ungureanu, valgono il 18-18, poi arriva l’ace di Signorile per il sorpasso. Sul 21-22 coach Pistola ferma il gioco. Un errore in attacco di Nicoletti chiude un’azione lunga. Jasper trascina le sue sul 24-23, ma la fast di Candi porta il set ai vantaggi. La pipe di Nicoletti e l’ace di Berti consegnano alla Banca Valsabbina Millenium Brescia il secondo parziale: 24-26 e 1-1. Tabellino: Stranztali 6, Jasper, Bici 5.

TERZO SET Partono meglio le Leonesse: 1-3 e dentro Giovannini per Ungureanu. Berti e Jasper prendono per mano le loro (4-7); a rispondere è Strantzali, due volte a segno (6-9). Sul 6-10 decretato da un errore in attacco di Giovannini coach Pistola ferma il gioco. Zakchaiou si fa valere sotto rete e a muro per il tentativo di rimonta cuneese sul turno al servizio di Candi (9-11). Nicoletti sfonda le mani del muro cuneese per il 10-13; la Bosca S.Bernardo Cuneo cerca di rimanere in scia grazie ai colpi di Giovannini e Stranztali (14-17). Sul 15-17 siglato da Bici è time out per la panchina ospite. Un errore di Nicoletti pone fine a un’azione combattuta, ma ci pensa ancora Jasper a ristabilire le distanze (16-19). Il pallonetto della scatenata schiacciatrice olandese vale il 16-20 sul quale è time out per la panchina di casa. Sono ancora Jasper e Berti a prendersi la ribalta e a trascinare la Banca Valsabbina Millenium Brescia sul 19-23. Un attacco di Cvetnic e un muro di Nicoletti chiudono il parziale sul 20-25: 1-2 e sorpasso delle Leonesse nel conto dei set. Tabellino: Jasper 6, Berti e Strantzali 5

QUARTO SET Giovannini per Ungureanu dal via. La Bosca S.Bernardo Cuneo lotta punto a punto (9-9) nonostante le evidenti difficoltà. La Banca Valsabbina Millenium Brescia trova l’allungo con Cvetnic e un’infrazione di Stranztali: 9-11 e fuori la schiacciatrice greca per Ungureanu. Le gatte non si arrendono e Zakchaiou chiude uno scambio ricco di capovolgimenti di fronte. La stessa centrale cipriota stampa un monster block che significa sorpasso (13-12), poi sul più due firmato Ungureanu è time out per la panchina ospite. È Zakchaiou show in attacco e a muro e sul 17-13 coach Mazzola è costretto a interrompere nuovamente il gioco. Le Leonesse si rifanno sotto con un mani out di Nicoletti, ma Bici le tiene a distanza di sicurezza con un pallonetto (18-15). Doppia Ungureanu porta le biancorosse sul 21-17. Ancora la schiacciatrice romena a segno per il 22-18 e poi decisiva dalla linea dei nove metri con due ace consecutivi che decretano il 25-18: al Pala UBI Banca sarà ancora una volta tie-break, come nelle sfide con Chieri e Busto Arsizio. Tabellino: Zakchaiou 7, Ungureanu 5, Jasper e Nicoletti 4.

QUINTO SET Sulla scia del quarto set parte forte la Bosca S.Bernardo Cuneo: 4-1 ed è time out per la panchina ospite. La Banca Valsabbina Millenium Brescia ricuce immediatamente con Cvetnic e un muro su Bici: 4-4. Candi fa male con due fast consecutive che valgono il 7-4 sul turno al servizio di Ungureanu, poi le Leonesse tornano di nuovo sotto con la solita Jasper (7-6). Berti risponde a Candi con due fast per l’8-8, la pipe di Jasper confeziona il sorpasso ospite. Doppia Bici per il 10-10. Sul 13-12 decretato da un attacco out di Nicoletti dentro Turco per Signorile. L’errore in attacco di Nicoletti consegna alle padrone di casa il primo set ball, annullato dalle Leonesse. Un attacco di Bici e un ace di Candi chiudono i conti sul 16-14 e regalano alla Bosca S.Bernardo Cuneo un successo da due punti con dedica per Degradi. Tabellino: 5 Bici, Berti, 3 Candi, Jasper.

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 3-2 (25-20 / 24-26 / 20-25 / 25-18 / 16-14)  

Bosca S.Bernardo Cuneo: Bici 16, Turco 1, Giovannini 5, Candi 13, Strantzali 13, Signorile 1, Zannoni (L), Zakchaiou 19, Ungureanu 14. N.e. Fava, Gay, Stijepic. All. Pistola

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Bechis 2, Jasper 22, Pericati, Cvetnic 12, Parlangeli (L), Biganzoli, Berti 18, Veglia 4, Decortes, Nicoletti 14. N.e. Angelina, Sala, Bridi, Botezat. All. Mazzola

NOTE

Durata set: 25‘, 29’, 25’, 25’, 20’. Durata totale: 2h e 18’.

Arbitri: Braico e Cerra

MVP: Katerina Zakchaiou

Bosca S.Bernardo Cuneo: muri 10, ace 5, errori in battuta 12, 25% in attacco, 57% (%38) in ricezione.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: muri 11, ace 4, errori in battuta 12, 25% in attacco, 60% (27%) in ricezione.

Impianto: Pala UBI Banca, Cuneo

LE STATISTICHE DEL MATCH 

CLASSIFICA

Imoco Volley Conegliano 36 (12-0); Igor Gorgonzola Novara 25 (9-2); Saugella Monza 25 (9-3); Savino Del Bene Scandicci 24 (8-3); Reale Mutua Fenera Chieri 15 (5-3); Il Bisonte Firenze 14 (5-7); Delta Despar Trentino 13 (4-6); Bosca S.Bernardo Cuneo 12 (5-6); Vbc Èpiù Casalmaggiore 12 (4-7); Zanetti Bergamo 10 (3-8); Unet E-Work Busto Arsizio 10 (3-7); Bartoccini Fortinfissi Perugia 9 (3-8); Banca Valsabbina Millenium Brescia 8 (1-11).

* tra parentesi le partite vinte-perse