CUNEO GRANDA VOLLEY SI MOBILITA PER IL NATALE DELL’ASSOCIAZIONE DOWN DI SAVONA

CUNEO GRANDA VOLLEY SI MOBILITA PER IL NATALE DELL’ASSOCIAZIONE DOWN DI SAVONA

Nel pomeriggio della vigilia il presidente Dino Vercelli ha consegnato al presidente dell’ADSO Savona Giulio Carlini alcuni regali per rimpiazzare i doni sottratti nel furto di venerdì 23

Vercelli: «Un piccolo gesto possibile grazie alla massima collaborazione di tutti»

ACQUISTA SUBITO IL TUO BIGLIETTO PER IL DERBY! 

      C’è anche Cuneo Granda Volley tra i tanti sostenitori che hanno raccolto l’appello lanciato nella mattina di sabato 24 dicembre da Jet Sky Therapy e Croce d’Oro di Albissola Marina in seguito al furto dei regali destinati ai ragazzi con sindrome di Down dell’Associazione Down di Savona occorso nel tardo pomeriggio di venerdì 23. Una volta appreso del riprovevole gesto e della corsa contro il tempo per mettere nuovi regali sotto l’albero il presidente di Cuneo Granda Volley Dino Vercelli, savonese, e l’allenatore della Cuneo Granda S.Bernardo Emanuele Zanini si sono confrontati e, con il pieno sostegno della dirigenza, si sono mobilitati senza esitazione per far sì che la società di via Bassignano potesse dare il suo contributo alla causa. Prima dell’allenamento della vigilia le gatte hanno autografato un pallone da gioco, che insieme a maglie da gioco e da allenamento e a alcune magliette donate dalla concessionaria Honda Bianco Moto è stato consegnato da Dino Vercelli al presidente dell’ADSO Savona Giulio Carlini, accompagnato da alcuni ospiti dell’abitazione dell’Associazione, sita in via Boselli a Savona. Il supporto di Cuneo Granda Volley all’ADSO Savona si concretizzerà anche in una donazione per il ripristino delle aree della struttura danneggiate dal furto e nell’invito ai ragazzi dell’associazione e alle loro famiglie ad assistere al derby di Santo Stefano contro la Igor Gorgonzola Novara e alle prossime partite casalinghe della Cuneo Granda S.Bernardo.

DINO VERCELLI, PRESIDENTE CUNEO GRANDA VOLLEY «Come Cuneo Granda Volley siamo da sempre molto sensibili ai temi del welfare e dell’inclusione sociale, e una notizia del genere non poteva lasciarci indifferenti. Nonostante i tempi strettissimi, grazie alla massima collaborazione di tutti, dirigenza, staff tecnico e giocatrici, siamo riusciti a contribuire a far tornare il sorriso sui volti dei ragazzi dell’ADSO, Savona che ci auguriamo di avere presto a sostenerci sugli spalti del palazzetto e in campo per un allenamento speciale con le nostre ragazze».

ALTRE NOTIZIE