Un’esultanza delle gatte (credit Danilo Ninotto)

La Bosca S.Bernardo espugna il PalaFenera al tie-break
con una prova di spessore e chiude nel migliore dei modi il suo 2020

Ungureanu: «Una vittoria fortemente voluta che ci dà grande fiducia»

IN SINTESI La Bosca S.Bernardo Cuneo espugna al tie-break il PalaFenera di Chieri e chiude il suo 2020 con due punti pesantissimi frutto di una prova di spessore. Sotto 2-1, nel quarto parziale le gatte invertono l’inerzia del match trascinate dall’MVP Ungureanu e da una straripante Zakchaiou e nel quinto set mettono la freccia per lo scatto che vale il secondo successo stagionale nel derby con la Reale Mutua Fenera Chieri. Le biancorosse, che raggiungono quota 17 punti in classifica, ritrovano quel successo in trasferta che mancava dalla prima di campionato. Dopo due giorni di riposo, martedì 29 le cuneesi torneranno in palestra per preparare la prima sfida del 2021, che mercoledì 6 gennaio le vedrà impegnate ancora in trasferta contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia ultima in classifica (ore 17, diretta LVF TV).

LE PAROLE DELL’MVP ADELINA UNGUREANU : «È sempre difficile giocare contro Chieri, ma come all’andata siamo riuscite a portare a casa due punti. Sono contentissima per questa vittoria perché abbiamo dato davvero tutto; ora abbiamo davanti due giorni di riposo per ricaricare le batterie e tornare in palestra con quella fiducia che soltanto serate come questa possono darti».

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola parte con Bici opposta a Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Ungureanu e Giovannini schiacciatrici, Zannoni libero. Bregoli risponde con la diagonale Bosio-Grobelna, Mazzaro e Zambelli al centro, Perinelli-Frantti in banda, De Bortoli libero. Parte forte la Bosca S.Bernardo Cuneo con due punti di Candi, un errore in attacco di Grobelna e un ace di Bici: 0-4 e time out per coach Bregoli. Le padrone di casa si riportano subito sotto con Grobelna e agguantano la parità con Perinelli (6-6), poi trovano il doppio vantaggio (10-8) ed è time out per la panchina ospite. Pronta la reazione delle gatte: muro di Zakchaiou, diagonali di Bici e Ungureanu per il 10-11. Le collinari tornano avanti con Perinelli e Mazzaro (16-13) e coach Pistola interrompe il gioco. Uno-due micidiale di capitan Perinelli e le chieresi volano sul 18-13; dentro Turco per Signorile. Grobelna a segno due volte consecutive (20-14), ma le biancorosse non ci stanno e provano a rientrare (21-18). Perinelli è una spina nel fianco per la difesa cuneese. A consegnare il parziale alla Reale Mutua Fenera Chieri è un diagonale profondo di Frantti che vale il 25-21. Tabellino: 7 Perinelli e Grobelna, 5 Zakchaiou, 4 Mazzaro e Candi

SECONDO SET Giovannini autentica protagonista in avvio di set, con tre punti che permettono alla Bosca S.Bernardo Cuneo di condurre 4-5. Ungureanu a segno due volte di fila per il primo break biancorosso (6-8), ma la Reale Mutua Fenera Chieri ricuce immediatamente e passa a condurre 9-8. Bici trova un pertugio nel muro avversario, poi il muro di Candi scava il solco: sul 10-13 è time out per la panchina di casa. Ancora un muro di Candi e un mani out di Giovannini per l’allungo ospite sul turno al servizio di Ungureanu (10-15). Ci pensa la fast di Candi ad arginare il tentativo di rimonta chierese (12-16), che però insistono con Grobelna e Villani (14-16). La Bosca S.Bernardo Cuneo tiene le padrone di casa a distanza di sicurezza fino al 18-21, poi due punti consecutivi delle chieresi inducono coach Pistola a interrompere il gioco. Un errore in attacco di Grobelna e un muro di Zakchaiou valgono il 21-23 sul quale è coach Bregoli a chiedere time out. Un muro di Zakchaiou e un diagonale profondo di Giovannini chiudono il set sul 22-25: al PalaFenera è 1-1. Tabellino: 6 Giovannini, 5 Candi e Zakchaiou, 4 Grobelna e Mazzaro

TERZO SET Come nel primo set partenza sprint della Bosca S.Bernardo Cuneo: 1-4 e time out per la panchina di casa. La Reale Mutua Fenera Chieri accorcia e sul 6-7 coach Pistola ferma il gioco. L’errore in attacco di Bici significa 8-8; l’opposto albanese lascia il posto a Strantzali e Ungureanu passa a ricoprire il ruolo di opposto. Perinelli risponde a Ungureanu: è punto a punto in questa fase del set (10-10). Le chieresi tentano l’allungo sfruttando un’invasione aerea di Candi e un contrasto a rete vinto da Alhassan, poi l’ace di Laak aumenta ulteriormente il divario: sul 15-11 è time out per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che inserisce Gay per Ungureanu in ricezione. Alhassan e Mazzaro trascinano le loro sul 18-14. Non cambia l’inerzia del set (21-17), con le padrone di casa che trovano buone soluzioni anche dalla panchina. Le gatte provano a rientrare sfruttando un errore al servizio delle chieresi e un muro di Zakchaiou: sul 22-20 è time out per coach Bregoli. Un errore dalla linea dei nove metri di Candi e un monster block di Alhassan su Giovannini portano le collinari sul 24-21. Dopo il primo set ball annullato da Zakchaiou è un’infrazione delle ospiti a chiudere il parziale sul 25-22. Tabellino: 6 Ungureanu, 5 Alhassan, Mazzaro e Giovannini

QUARTO SET Dopo una battaglia punto a punto fino al 4-4 la Bosca S.Bernardo Cuneo allunga grazie a un rigore in movimento trasformato da Bici e a un ace di Ungureanu: sul 4-6 coach Bregoli ferma il gioco. Giovannini gioca bene sulle mani del muro avversario, Bici lo sfonda per il 4-8. È Laak a interrompere il turno al servizio di Ungureanu e a prendere per mano le sue, ma Bici ristabilisce le distanze con un attacco e un ace (6-12). Giovannini e Ungureanu fanno volare le gatte sul 7-14 ed è nuovamente time out per la Reale Mutua Fenera Chieri, che appare in difficoltà. Villani va a segno in attacco e a muro, ma Ungureanu e Zakchaiou contengono i tentativi di rimonta delle collinari (10-17). Alzata rovesciata di Zakchaiou per Ungureanu che è implacabile in questa fase del set e trova anche il punto del 10-19. Zakchaiou non è da meno e stampa un muro imperioso che vale il 10-20. Le padrone di casa prendono coraggio e sul muro di Alhassan che significa meno otto coach Pistola chiede time out (14-22). È Alhassan show (16-23), poi Perinelli si sblocca per il 17-23, ma il set è della Bosca S.Bernardo Cuneo: a mettere il sigillo ci pensa un muro di Candi (17-25). Come nella sfida di andata, a decidere le sorti del match sarà nuovamente il tie-break. Tabellino: 8 Ungureanu, 5 Bici, 4 Villani, 3 Zakchaiou, Mazzaro, Alhassan

QUINTO SET Sinfonia biancorossa in apertura, con doppia Ungureanu, muro di Zakchaiou e ace di Candi: 1-4 come nel secondo parziale e time out per coach Bregoli. La parallela di Grobelna e il muro di Frantti riportano sotto la Reale Mutua Fenera Chieri, poi Ungureanu si prende ancora la scena con un diagonale affilato e un muro (3-7). Signorile a una mano per il primo tempo di Zakchaiou che porta le ospiti sul più quattro al cambio di campo (4-8). La Bosca S.Bernardo Cuneo scava ulteriormente il solco con il diagonale di Bici che vale il 5-11; time out per la panchina chierese. Sul 7-12 siglato da Perinelli è coach Pistola a fermare il gioco per arginare il tentativo di rientro delle collinari, che si portano sul 9-13 con il muro di Bosio su Giovannini. La schiacciatrice bolognese si riscatta subito trovando il punto del 9-14, poi a chiudere il match sul 2-3 è un errore in attacco di Alhassan: la Bosca S.Bernardo Cuneo espugna il PalaFenera e chiude il suo 2020 con due punti pesantissimi. Tabellino: 4 Ungureanu, 3 Zakchaiou, Giovannini, Bici, 2 Frantti

TABELLINO

REALE MUTUA FENERA CHIERI – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 2-3 (25-20 / 22-25 / 25-22 / 17-25 / 9-15)

Reale Mutua Fenera Chieri: Alhassan 9, Perinelli 12, Bosio , Frantti 6, Mayer, Grobelna 14, Villani 8, De Bortoli (L), Laak 8, Mazzaro 16, Zambelli, Meijers 1. N.e. Gibertini. All. Bregoli

Bosca S.Bernardo Cuneo: Bici 13, Turco, Giovannini 17, Candi 12, Strantzali, Signorile 1, Zannoni (L), Zakchaiou 18, Ungureanu 23, Gay. N.e. Fava, Stijepic, Battistino. All. Pistola

NOTE

Partita giocata a porte chiuse

Durata set: 22‘, 25’, 30’, 23’, 14’. Durata totale: 2h e 8’.

Arbitri: Cerra e Rolla

MVP: Adelina Ungureanu

Reale Mutua Fenera Chieri: 17 muri, 2 ace, 9 errori in battuta, 39% in attacco, 68% (43%) in ricezione.

Bosca S.Bernardo Cuneo: 16 muri, 6 ace, 13 errori in battuta, 40% in attacco, 66% (50%) in ricezione.

Impianto: PalaFenera, Chieri

LE STATISTICHE DEL MATCH 

CLASSIFICA

Imoco Volley Conegliano 42 (14-0); Igor Gorgonzola Novara 34 (12-2); Saugella Monza 25 (9-3); Savino Del Bene Scandicci 24 (8-3); Reale Mutua Fenera Chieri 22 (7-5); Delta Despar Trentino 18 (6-7); Bosca S.Bernardo Cuneo 17 (7-7); Il Bisonte Firenze 14 (5-8); Vbc Èpiù Casalmaggiore 14 (5-8); Zanetti Bergamo 11 (3-11); Unet E-Work Busto Arsizio 10 (3-8); Bartoccini Fortinfissi Perugia 9 (3-9); Banca Valsabbina Millenium Brescia 9 (1-12).

* tra parentesi le partite vinte-perse