Non è bastata alla Bosca S.Bernardo una grande prova per due set e mezzo per avere la meglio nel derby (credit Creattiva Agency)

Le gatte giocano alla pari per due set e mezzo ma non basta:
i tre punti vanno alla Igor Gorgonzola Novara

Signorile: «C’è rammarico per quel terzo set perso ai vantaggi»

IN SINTESI La Bosca S.Bernardo Cuneo gioca alla pari con l’Igor Gorgonzola Novara per due set e mezzo ma, dopo un terzo set perso 28-30, si arrende e cede 1-3, subendo la seconda sconfitta casalinga stagionale. In casa biancorossa ci sono rammarico per l’esito del match e apprensione per il risentimento muscolare occorso a Adelina Ungureanu in avvio di quarto set, che ha pesantemente condizionato il prosieguo del parziale. Le gatte torneranno in campo mercoledì 13 all’Arena di Monza per il recupero della seconda giornata di ritorno contro la Saugella Monza (ore 17, diretta streaming su www.lvftv.com), cui seguirà un’altra trasferta lombarda sabato 16 a Bergamo per l’anticipo con la Zanetti Bergamo valido per la sesta giornata di ritorno (ore 20.30, diretta Rai Sport + HD). È ufficiale la data del recupero del match con la Bartoccini Fortinfissi Perugia valido per la terza giornata di ritorno, che si disputerà mercoledì 17 febbraio alle ore 17 al Pala UBI Banca di Cuneo.

LE PAROLE DI NOEMI SIGNORILE: «Novara è uno squadrone e ne eravamo consapevoli. Abbiamo lottato e siamo sempre stati lì per due set e mezzo; c’è rammarico per il terzo set, in cui ci è mancato qualcosa per chiudere il set ai vantaggi. Ci auguriamo che l’infortunio di Ungureanu non sia nulla di grave, perché in questo momento la coperta è corta. Inutile dire che senza i vari intoppi che abbiamo dovuto affrontare fino a questo momento riusciremmo a esprimere un gioco sicuramente migliore, ma dobbiamo essere soddisfatte di come abbiamo affrontato tutto quello che ci è successo».

LE PAROLE DI CRISTINA CHIRICHELLA (IGOR GORGONZOLA NOVARA): «Sapevamo che sarebbe stata una partita impegnativa, perché Cuneo ha tante qualità individuali e di squadra. Nel terzo set siamo state brave a rimanere attaccate a loro e dare il 110% per invertire la rotta; nelle fasi decisive la grinta e la voglia di vincere hanno fatto la differenza. Nel quarto parziale l’infortunio di Ungureanu ha sicuramente scombussolato gli equilibri di Cuneo, ma noi siamo state sul pezzo e non ci siamo fatte condizionare da un gioco più lento».

 

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola opta per Bici opposta a Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Ungureanu e Giovannini schiacciatrici, Zannoni libero. Lavarini risponde con la diagonale Hancock-Smarzek, Chirichella-Bonifacio al centro, Bosetti-Herbots in banda, Sansonna libero. Partenza sprint della Bosca S.Bernardo Cuneo con Signorile e Candi a segno a muro, poi Ungureanu e Bici trovano due diagonali profondi che valgono il 4-2. Duello di primi tempi tra Bonifacio e Zakchaiou: 6-3. Bici vola in difesa, la difesa ospite non riesce a difendere l’attacco di Giovannini per il 9-6. Hancock si mette in proprio per il 10-9 e con un servizio efficace permette a Smarzek di siglare il punto della parità, cui segue un ace per il sorpasso della Igor Gorgonzola Novara. Sul primo vantaggio delle novaresi (10-11) coach Pistola ferma il gioco. Due errori in attacco delle ospiti valgono il 12-12, un pallonetto e un mani out di Ungureanu il nuovo doppio vantaggio cuneese: è time out per coach Lavarini. Zakchaiou ancora protagonista con un pallonetto e un primo tempo (16-14). Gatte sempre avanti, ma la Igor Gorgonzola Novara resta in scia grazie a due fast di capitan Chirichella e a una pipe di Herbots (19-18). Il mani out di Bosetti e l’attacco di Smarzek che sfonda le mani del muro cuneese ristabiliscono la parità (21-21). Sul 22-22 dentro Populini per Bonifacio. Zakchaiou trova il ventitreesimo e il ventiquattresimo punto per la Bosca S.Bernardo Cuneo e sul primo set ball per le padrone di casa coach Lavarini ferma il gioco. Il punto di Bici chiude l’azione più combattuta del set e regala alle gatte il primo parziale con il punteggio di 25-23 (1-0). Tabellino: 6 Zakchaiou, Smarzek, 4 Ungureanu, Herbots.

SECONDO SET A rompere l’equilibrio che caratterizza l’avvio di set fino all’8-8 sono un muro di Smarzek su Candi e un pallonetto spinto di Bosetti che firmano l’allungo della Igor Gorgonzola Novara, sul quale coach Pistola ferma il gioco. La fast di Candi interrompe il turno al servizio di Hancock, poi Zakchaiou ferma Herbots a muro e la parallela di Bici dopo una grande difesa di Candi decreta l’aggancio sull’11-11. Le ospiti tornano avanti con un mani out di Smarzek e un attacco di Herbots: 11-13. L’opposto polacco e la schiacciatrice belga trascinano le loro sul 13-15. Sul 13-16 firmato da un muro di Chirichella che chiude un’azione spettacolare da entrambe le parti è time out per la panchina di casa. Fast di Chirichella, pallonetto di Smarzek e l’Igor Gorgonzola Novara vola sul 14-19. Sul 15-19 siglato da Candi dentro Stijepic per Signorile. Dentro Turco per Bici, ma non cambia l’inerzia del set, saldamente nelle mani delle ospiti (15-22). Bonifacio si prende la scena sul finale, tra le gatte Candi è l’ultima ad arrendersi. Doppia Bosetti consegna il parziale alle ospiti (16-25): al Pala UBI Banca è 1-1. Tabellino: 5 Bosetti, Smarzek, Candi, 4 Chirichella, Ungureanu

TERZO SET È Bici show in apertura di parziale: l’opposto cuneese va a segno prima a muro, poi è efficace dalla linea dei nove metri e in attacco e porta la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 5-2. Dopo il time out richiesto da coach Lavarini l’Igor Gorgonzola Novara accorcia con Chirichella e Herbots, poi Bici e Zakchaiou con un pallonetto ristabiliscono le distanze (8-5). Dentro Daalderop per Herbots: per lei subito un punto ma anche un errore al servizio. Smarzek risponde a Bici: è un duello spettacolare tra i due opposti quello che va in scena in questo set. Zakchaiou è una garanzia in attacco, Giovannini dimostra di saper giocare bene sulle mani del muro avversario: 12-9. Le novaresi trovano l’aggancio sul 13-13 grazie a un muro di Daalderop, poi ci pensa ancora Bici a riportare in vantaggio le padrone di casa. Giovannini e Bici fanno volare le gatte sul 17-13: sul massimo vantaggio cuneese è time out per la panchina ospite. È Chirichella a tenere le ospiti nel set (18-15). Rientra Herbots per Daalderop. Sul 18-16 siglato da Hancock coach Pistola ferma il gioco per contenere il tentativo di rimonta delle novaresi. Smarzek e Bosetti portano l’Igor Gorgonzola Novara a meno uno, ed è la stessa schiacciatrice azzurra a mettere a segno i punti che confezionano l’aggancio e il sorpasso: 20-21 e time out per la panchina biancorossa. Ancora Bosetti devastante per il 21-22. Sul 22-23 decretato da un errore al servizio di Bici dentro Populini per Bonifacio in battuta. Dopo il suo errore dentro Stijepic per Signorile. Herbots perentoria per il 23-24, ma Ungureanu non ci sta e porta il set ai vantaggi. Sfida stellare tra le due: 25-25. Sul 27-27 dentro Zanette per Hancock. Smarzek e un’infrazione della Bosca S.Bernardo Cuneo chiudono il parziale sul 28-30 dopo una battaglia durata trentasei minuti: Igor Gorgonzola Novara avanti 1-2. Tabellino: 9 Bici, 6 Bosetti, 5 Zakchaiou, Chirichella e Smarzek.

QUARTO SET Sull’1-1 dentro Gay per Ungureanu dolorante per un risentimento muscolare. La Bosca S.Bernardo Cuneo patisce il contraccolpo del terzo set perso in volata e l’uscita della schiacciatrice romena e l’Igor Gorgonzola Novara vola sull’1-5. Dopo il time out richiesto da coach Pistola dentro Turco per Signorile. È monologo ospite (2-8). Sul 3-9 rientra Ungureanu per Gay. Candi si carica la squadra sulle spalle e con un muro e una fast firma il meno quattro sul quale è time out per la panchina ospite. Dentro Stijepic per Ungureanu, che non ce la fa. Il muro di Herbots e due ace consecutivi di Smarzek portano l’Igor Gorgonzola Novara sul 6-13. Dopo il time out per la panchina biancorossa non cambia l’inerzia del set (7-15). Bonifacio ferma due volte di fila Zakchaiou a muro per il 10-21, sul quale la centrale cipriota lascia il posto a Fava. Moto d’orgoglio delle gatte che con Bici e un muro di Candi si portano sul 13-22. Bonifacio è assoluta protagonista del parziale e regala alle sue il primo match ball, che Herbots concretizza subito: 14-25 e 1-3 per la Igor Gorgonzola Novara. Tabellino: 7 Herbots e Bonifacio, 4 Smarzek e Candi.

 

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3 (25-23 / 16-25 / 28-30 / 14-25)

Bosca S.Bernardo Cuneo: Bici 17, Turco, Giovannini 6, Candi 13, Fava, Signorile 1, Zannoni (L), Zakchaiou 13, Ungureanu 12, Gay, Stijepic 2. N.e. Battistino. All. Pistola

Igor Gorgonzola Novara: Populini, Herbots 16, Zanette, Bosetti 14, Chirichella 12, Sansonna (L), Hancock 8, Bonifacio 16, Tajè, Smarzek 19, Daalderop 3. N.e. Napodano (L), Battistoni, Washington. All. Lavarini

 

NOTE

Partita giocata a porte chiuse.

Durata set: 26’, 23’, 36’, 23’. Durata totale: 2h.

Arbitri: Zanussi e Bassan

MVP: Sara Bonifacio

Bosca S.Bernardo Cuneo:  muri 10,  ace 2,  errori in battuta 9, 41% in attacco, 52% (41%) in ricezione.

Igor Gorgonzola Novara: muri 16, ace 4, errori in battuta 12, 55% in attacco, 57 % (36%) in ricezione.

Impianto: Pala UBI Banca (Cuneo)

LE STATISTICHE DEL MATCH 

CLASSIFICA

Imoco Volley Conegliano 48 (16-0); Igor Gorgonzola Novara 43 (15-2); Saugella Monza 30 (11-3); Savino Del Bene Scandicci 27 (9-3); Reale Mutua Fenera Chieri 23 (7-6); Bosca S.Bernardo Cuneo 19 (8-8); Delta Despar Trentino 18 (6-7); Il Bisonte Firenze 17 (6-10); Unet E-Work Busto Arsizio 16 (5-8); Vbc èpiù Casalmaggiore 14 (5-10); Zanetti Bergamo 11 (3-13); Banca Valsabbina Millenium Brescia 10 (1-15); Bartoccini Fortinfissi Perugia 9 (3-10).

* tra parentesi le partite vinte-perse