Non è bastata alla Bosca S.Bernardo Cuneo la forza del gruppo nella gara di ritorno degli ottavi dei playoff (credit Creattiva Agency)

Le biancorosse chiudono la stagione con una brutta sconfitta
nella gara di ritorno degli ottavi di finale dei Playoff Scudetto

Bici: «Dispiaciute per aver concluso la stagione in questo modo»

IN SINTESI La Bosca S.Bernardo Cuneo non trova l’impresa: nella gara di ritorno degli ottavi di finale dei Playoff Scudetto la Bartoccini Fortinfissi Perugia espugna 0-3 il Pala UBI Banca e conquista con merito l’accesso ai quarti di finale, dove troverà l’Igor Gorgonzola Novara. Per le cuneesi, mai in vantaggio e costrette a fare a meno dell’infortunata Signorile per oltre metà del match, è la quarta sconfitta con la compagine umbra in altrettanti confronti stagionali. Evidente la differenza di forma tra le due formazioni, con una Bosca S.Bernardo Cuneo apparsa scarica e troppo fallosa in attacco e a muro. Un finale di campionato amaro per le gatte, che però non deve far dimenticare una stagione al di sopra delle aspettative nonostante le numerose difficoltà.

LE PAROLE DI ERBLIRA BICI (BOSCA S.BERNARDO CUNEO): «Siamo dispiaciute per aver concluso la stagione in questo modo: ci abbiamo provato, ma è chiaro che oggi è mancato qualcosa. La maggiore esperienza e l’organico più profondo della Bartoccini Fortinfissi Perugia hanno fatto la differenza; onore a loro. È stata comunque una stagione fantastica: abbiamo lavorato tutti tantissimo e avremmo forse meritato di più».

LE PAROLE DI SERENA ORTOLANI (BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA): «Siamo partite molto bene nel primo set e sicuramente l’infortunio di Signorile ci ha dato una mano. Sono molto contenta perché siamo scese in campo con tanta voglia di vincere e per lo spazio nel terzo set avuto da chi gioca di meno. Novara è una grande squadra; dobbiamo studiarle bene, scendere in campo agguerrite e pretendere da noi ancora di più di quello che stiamo facendo».

GUARDA L’INTERVISTA A COACH ANDREA PISTOLA

GUARDA L’INTERVISTA A ERBLIRA BICI E NOEMI SIGNORILE

CRONACA

PRIMO SET La Bosca S.Bernardo Cuneo inizia con la diagonale Bici-Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Giovannini e Ungureanu in banda, Zannoni libero. La Bartoccini Fortinfissi Perugia replica con Di Iulio opposta a Ortolani, Koolhaas e Aelbrecht al centro, Havelkova-Carcaces in banda, Cecchetto libero. Parte forte la Bartoccini Fortinfissi Perugia (1-5), ma la Bosca S.Bernardo Cuneo accorcia subito con due punti consecutivi di Giovannini. Nuovo allungo umbro con reazione cuneese firmata dai muri di Candi e Zakchaiou (7-8). Ospiti avanti fino al 10-12, quando il colpo in profondità di Giovannini e l’errore in attacco di Havelkova valgono l’aggancio sul 12-12. Tutto da rifare, perché la Bartoccini Fortinfissi Perugia scappa di nuovo e sul 12-14 coach Pistola è costretto a spendere il primo time out. Non cambia l’andamento del parziale, con le magliette nere che dilagano e volano fino al 13-18: è ancora time out per la panchina di casa. Carcaces dà spettacolo in attacco e a muro per il 15-21. Gatte troppo fallose dalla linea dei nove metri e in attacco. Doppia Havelkova con un muro su Bici e un attacco in parallela consegna il primo parziale alla Bartoccini Fortinfissi Perugia (18-25): ospiti a un solo set dai quarti di finale. Tabellino: 7 Carcaces, 5 Bici, Giovannini

SECONDO SET Inizio fotocopia rispetto al primo parziale, con la Bartoccini Fortinfissi Perugia subito avanti (1-4) e time out per coach Pistola. Sul 2-6 dentro Turco per Signorile, costretta a abbandonare il campo per un infortunio. Umbre in controllo (5-11) ed è ancora time out per la panchina di casa. La Bosca S.Bernardo Cuneo continua a soffrire in ricezione e a essere troppo fallosa in attacco e non riesce ad avvicinarsi (9-15). Per la prima volta nel match le ospiti sbagliano qualcosa in attacco e le gatte, con Fava subentrata a Giovannini al servizio, accorciano fino al 14-17. Le umbre ritrovano immediatamente la rotta e allungano fino al 16-20. Doppia Ortolani trascina le sue (16-22), poi un errore di Ungureanu al servizio e un contrasto a rete vinto da Koolhaas chiudono il set sul 17-25: 0-2 al Pala UBI Banca e per la Bartoccini Fortinfissi Perugia c’è la certezza matematica dei quarti di finale. Tabellino: 5 Carcaces, 4 Ortolani, 3 Candi

TERZO SET Fava per Zakchaiou dal via. Tre muri consecutivi delle umbre aprono il parziale (2-4). Ospiti sempre in controllo e sul 2-7 c’è il primo time out per la panchina di casa. È notte fonda per la Bosca S.Bernardo Cuneo, incapace di reagire. Sul 2-10 dentro Signorile per Turco. Sul 3-13 dentro Gay per Giovannini in seconda linea. Coach Pistola interrompe il gioco sul 6-18. Per la Bartoccini Fortinfissi Perugia è una marcia trionfale fino all’11-25, firmato dalla sedicenne Scarabottini, entrata nel finale: finisce qui la stagione della Bosca S.Bernardo Cuneo. Tabellino: 5 Carcaces, 4 Ortolani, Mlinar

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 0-3 (18-25 / 17-25 / 11-25)

Bosca S.Bernardo Cuneo: Bici 7, Turco 1, Giovannini 6, Candi 5, Fava 2, Zakchaiou 3, Ungureanu 5, Gay, Signorile, Zannoni (L). N.e. Montabone, Battistino

Bartoccini Fortinfissi Perugia: Casillo 2, Carcaces 16, Scarabottini 1, Di Iulio 1, Mlinar 4, Koolhaas 8, Ortolani 11, Havelkova 5, Aelbrecht 3, Agrifoglio, Cecchetto (L). N.e. Rumori, Angeloni 

NOTE

Partita giocata a porte chiuse.

Durata set: 28’, 26’, 27’ Durata totale: 1h 29’

Arbitri: Rossi e Brunelli

MVP: Kenia Carcaces

Bosca S.Bernardo Cuneo: muri 2, ace 2, errori in battuta 9, 26% in attacco, 65% (48%) in ricezione.

Bartoccini Fortinfissi Perugia: muri 10, ace 2, errori in battuta 8, 45% in attacco, 68% (47%) in ricezione.

Impianto: Pala UBI Banca