L’ingresso in campo di Sara Caruso nei quarti di finale di Coppa Italia al Palaverde (credit Danilo Ninotto)

La ventunenne siciliana, reduce da un primo campionato in A1 carico di promesse,
vestirà la maglia biancorossa per la seconda stagione consecutiva

Caruso: «Cuneo è la piazza ideale per continuare a crescere»

A chiudere il reparto centrali della Bosca S.Bernardo Cuneo 22/23 arriva la conferma di Sara Caruso, che dopo l’ottimo debutto in A1 della passata stagione proseguirà il suo processo di crescita in maglia biancorossa. Gioventù, centimetri e tanta voglia di affermarsi nel campionato più difficile al mondo: queste le caratteristiche che la accomunano ai nuovi acquisti Anna Stevenson e Agnese Cecconello.

ENTUSIASMO E DETERMINAZIONE A Cremona, a Villorba in Coppa Italia, a Scandicci, a Monza: nella passata stagione Sara Caruso si è sempre fatta trovare pronta, dimostrando di poter dire poter dire la sua in Serie A1, dal via o in corsa. Nella sua prima stagione nel massimo campionato ha assorbito al massimo gli insegnamenti e i trucchi del mestiere di Federica Squarcini e Federica Stufi per sostituirle al meglio nelle loro giornate meno brillanti. Contro Casalmaggiore il suo ingresso ha cambiato il volto alla partita; nei quarti di Coppa Italia, da titolare, ha fatto impazzire il muro di Conegliano. A Scandicci il suo apporto in corso d’opera è risultato decisivo per strappare un punto alle padrone di casa, mentre a inizio marzo nella prima da titolare in campionato ha retto l’impatto delle future vicecampionesse d’Italia della Vero Volley Monza. I numeri raccontano di trenta punti con nove muri vincenti in campionato, non la serietà, l’entusiasmo e la voglia di migliorare della ventunenne centrale siciliana, che a Cuneo sembra aver trovato l’ambiente ideale per sbocciare definitivamente. Con un anno in più di esperienza nella testa e nel fisico, Sara Caruso è determinata a ritagliarsi sempre più spazio e diventare una giocatrice completa.

SARA CARUSO, CENTRALE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Sono veramente contenta di continuare questa bellissima avventura con Cuneo. L’anno scorso sono riuscita a ritagliarmi un po’ di spazio per la prima volta in mezzo alle grandi. Ho tanti obiettivi da inseguire nella prossima stagione, e sono entusiasta di poter lavorare sotto la guida di un allenatore come Luciano Pedullà. Nel mio primo anno a Cuneo sono cresciuta tantissimo, anche grazie alla società, sempre molto calorosa nei miei confronti: ecco perché ho deciso di rimanere qui, dove mi sento come a casa. Non vedo l’ora di conoscere le mie nuove compagne, di reparto e non, e di iniziare a allenarmi con loro: vorrei migliorarmi in tutti i fondamentali, e darò il massimo per farlo. Mando un abbraccio forte a tutti i nostri tifosi, che l’anno passato sono stati davvero fantastici; ritrovarli al palazzetto sarà una grande emozione».

BOSCA S.BERNARDO CUNEO 2022/2023

Palleggiatrici: Noemi Signorile, Beatrice Agrifoglio

Centrali: Anna Stevenson, Agnese Cecconello, Sara Caruso

Opposti: Lucille Gicquel

Schiacciatrici: Gréta Szakmáry, Sofya Kuznetsova, Dani Drews

Allenatore: Luciano Pedullà