Martedì 29 ottobre la capitana della Ubi Banca Bosca Cuneo si sottoporrà a intervento chirurgico

Per Angelica Costamagna è previsto uno stop di circa sei mesi (credit Danilo Ninotto – La Stampa Cuneo)

Cuneo Granda Volley comunica che a seguito del trauma distorsivo del ginocchio sinistro patito sabato 19 ottobre durante la partita di Serie B2 contro il Pavic Romagnano l’atleta Angelica Costamagna è stata sottoposta ad accertamenti clinico-strumentali che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato. Martedì 29 ottobre l’atleta verrà operata a Cuneo dal professor Lucio Piovani, primario di Ortopedia e traumatologia presso l’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle; i tempi di recupero previsti sono di sei mesi. La società desidera ringraziare il professor Piovani e esprime la massima vicinanza ad Angelica, che nei prossimi mesi seguirà da vicino le attività del mini volley.