Tutta la gioia della Bosca S.Bernardo Cuneo dopo il successo casalingo su Monza (credit Marco Collemacine x Creattiva Agency)

Nell’esordio casalingo le gatte, orchestrate da una Signorile magistrale,
superano 3-0 le brianzole

Zannoni: «Consapevoli della nostra forza; ora testa alle prossime partite»

 

In un Pala UBI Banca a porte chiuse la Bosca S.Bernardo Cuneo supera la Saugella Monza con una prestazione autorevole e convincente su tutta la linea e si mantiene a punteggio pieno in classifica dopo due giornate. Dopo la vittoria di Firenze, un’altra prova eccellente delle gatte, superlative in difesa e orchestrate da una Signorile superlativa in tutti i fondamentali.

Per il debutto casalingo in campionato coach Pistola si affida a capitan Signorile in regia, Ungureanu opposto, Candi e Zakchaiou al centro della rete, Degradi e Strantzali schiacciatrici, Zannoni libero. Dall’altra parte della rete coach Gaspari sceglie la diagonale Orro-Van Hecke, Heyrman-Danesi al centro, Orthmann e Meijners in banda, Parrocchiale a presidiare la seconda linea. Parte forte la Bosca S.Bernardo Cuneo, con un punto di Signorile in attacco: 5-2. Le padrone di casa allungano con un bell’attacco di Strantzali e un muro di Zakchaiou: 8-4. Strantzali gioca bene sulle mani del muro ed è 10-5; primo time out del match richiesto da coach Gaspari. Le gatte volano sul 12-6, poi il primo tempo di Danesi e un servizio efficace di Meijners portano le ospiti a quattro lunghezze di distanza. Le centrali cuneesi non riescono a arginare Danesi, ancora a segno con il primo tempo. La Saugella Monza cerca di rientrare con due punti consecutivi di Meijners: 15-13. Sul 16-13 dentro Begic per Orthmann. Ancora Meijners prende per mano le sue e sigla il punto del 17-16: sul minimo vantaggio è time out per la panchina di casa. Adesso è punto a punto: 18-18. La pipe di Ungureanu manda al servizio Giovannini, dentro per Strantzali. Per la giovane schiacciatrice bolognese un ace e un errore: 20-19. Non bastano le pregevoli difese di Candi e Ungureanu, vanificate dall’errore in attacco di Degradi. La subentrata Squarcini va a segno dalla linea dei nove metri ed è sorpasso: 20-21 e time out per coach Pistola. Degradi ferma Van Hecke a muro ed è controsorpasso biancorosso. La Bosca S.Bernardo Cuneo si porta sul 23-21 con un punto firmato da Degradi al termine di un’azione spettacolare. Sul 24-22 dentro Turco per Signorile. Al termine di uno scambio convulso il primo set va alle padrone di casa (25-22).

 

In avvio di secondo parziale è Degradi show, con la schiacciatrice pavese a segno in attacco e a muro: 3-1. Le ospiti impattano subito (3-3) e l’equilibrio permane fino al 7-7, quando una pipe di Meijners e un muro a uno di Heyrman su Candi firmano il primo break del set per le ospiti: 7-9. Orro a segno per il 7-10 e coach Pistola interrompe il gioco. Strantzali dice no a Heyrman a muro, poi la belga si riscatta immediatamente (9-11). Una fast di Candi e un’infrazione a muro della Saugella Monza ristabiliscono la parità. Un ace di Strantzali firma il sorpasso cuneese, che si trasforma in mini fuga grazie all’errore in attacco di Meijners. Sul 15-12 firmato da Degradi è coach Gaspari a chiedere time out. Ungureanu spettacolare in difesa, Signorile altrettanto in attacco per il 16-12. Dentro Davyskiba per Meijners. Il mani out di Van Hecke interrompe l’efficace turno al servizio di Candi. Ancora meravigliosa Degradi (17-13), poi dentro Turco per Signorile. Una contestata infrazione commessa dalle ospiti consegna alle padrone di casa il punto del 18-13. Begic trova un varco nel muro cuneese, poi va nuovamente a punto per il tentativo di rimonta delle monzesi. Coach Pistola corre subito ai ripari con un time out. Ancora Begic sigla il punto della parità, poi la parallela di Ungureanu chiude un’azione lunga con due difese di Signorile. Sul 19-18 dentro Fava per Degradi dalla linea dei nove metri. Danesi va a segno e poi lascia il campo per Squarcini, che sbaglia il servizio. Una scatenata Begic e un attacco out di Degradi permettono alle ospiti di passare in vantaggio, ma il pallonetto di Ungureanu vale il 21-21. Ancora Begic dalla seconda linea per il 22-23. Dentro Giovannini per Strantzali e Carraro per Heyrman. La fast di Candi e l’errore in attacco di Orthmann valgono il primo set ball per la Bosca S.Bernardo Cuneo. Dopo il time out richiesto dalla panchina ospite l’attacco di Van Hecke ristabilisce la parità. La fast out di Zakchaiou porta la Saugella Monza sul 25-26, l’errore al servizio di Davyskiba ristabilisce la parità. Sul 26-27 firmato da Van Hecke rientra Strantzali per Giovannini. Doppia Strantzali per il 29-28, poi il muro cuneese non ferma Begic. Zannoni super in difesa, Strantzali in attacco: 30-29. Il 31-29 firmato dall’attacco in parallela Degradi mette la parola fine a un set pazzesco durato quaranta minuti e porta la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 2-0. Non bastano alle monzesi i sette punti di Begic.

 

Nel terzo set la Saugella Monza parte con Begic in campo dall’inizio per Orthmann. Fase iniziale di set equilibrata, con Ungureanu e Begic in evidenza (6-6). La Saugella Monza mette la testa avanti con un bell’attacco di Van Hecke che vale il 6-8. L’errore in attacco di Meijners ristabilisce la parità (8-8), poi Van Hecke e Strantzali a colpi di pallonetto per il 9-9. Non basta una difesa miracolosa alla Bosca S.Bernardo Cuneo per impedire a Danesi di firmare il 14-14. Il primo tempo di Zakchaiou e il punto di astuzia di Strantzali confezionano il punto del break cuneese e inducono coach Gaspari a fermare il gioco. Dentro Giovannini per Ungureanu sul 16-15. Subito bene la neo entrata in ricezione, poi è out l’attacco di Meijners. Dentro Fava per Zakchaiou al servizio. Signorile si prende la ribalta anche in difesa e permette a Stranztali di mettere giù il pallone del 18-16. Giovannini e Degradi volano in difesa, poi è la schiacciatrice bolognese ad andare a segno per il massimo vantaggio cuneese nel set. Capitan Heyrman si carica le sue sulle spalle (20-19), ma l’errore di Orthmann dalla linea dei nove metri porta la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 21-19. Sul 21-20 firmato ancora da Heyrman dentro Squarcini al servizio e la panchina cuneese richiede time out. Van Hecke risponde a Giovannini, poi Danesi mette a segno il 22-22. Degradi regala alla Bosca S.Bernardo Cuneo il match ball ed è un’infrazione della Saugella Monza a chiudere il set sul 25-23 e consegnare i tre punti alle padroni di casa. Esplode la gioia delle gatte, a punteggio pieno dopo due giornate. MVP del match una magistrale Noemi Signorile.

La Bosca S.Bernardo Cuneo tornerà in palestra martedì 29 settembre per preparare un mese di ottobre di fuoco con ben sei impegni, di cui due infrasettimanali, che inizierà con la trasferta di Perugia di domenica 4 ottobre.

Giorgia Zannoni, libero Bosca S.Bernardo Cuneo: «Anche l’anno scorso siamo partite molto bene; questa volta non dobbiamo lasciarci sopraffare dall’entusiasmo e poi mollare. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e mantenere l’attenzione alta nelle prossime giornate. Vincere il secondo set è stato fondamentale, perché loro sono calate molto mentalmente dopo averlo perso. Il nostro segreto? Siamo un gruppo meraviglioso che si aiuta tantissimo nei momenti di difficoltà, e dobbiamo continuare così».

Lise Van Hecke, opposto Saugella Monza: «Una partita storta in cui abbiamo sbagliato tutto. Siamo una squadra costruita bene e non possiamo che migliorare dopo una prestazione del genere. Cuneo ha sicuramente giocato bene, ma noi non c’eravamo proprio».

Bosca S.Bernardo Cuneo – Saugella Monza 3-0  (25-22 / 31-29 / 25-23)

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Signorile (C) 3, Ungureanu 8, Candi 7, Zakchaiou 5, Degradi 13, Strantzali 12, Zannoni (L), Giovannini 3, Turco, Fava. N.e.: Gay, Bici

All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.

Ricezione positiva: 59%    Attacco: 42%

SAUGELLA MONZA: Heyrman (C) 10, Orro 1, Van Hecke 14, Meijners 11, Orthmann 2, Parrocchiale (L), Begic 9, Danesi 9, Carraro, Davyskiba N.e.: Obossa

All.: Gaspari. II All.: Parazzoli.

Ricezione positiva: 66%    Attacco: 42%

Arbitri: Sobrero e Armandola

Durata: 27’, 40’, 28’