Tutta la gioia delle giocatrici cuneesi per la terza vittoria stagionale, la seconda esterna (credit Danilo Ninotto)

La Bosca S.Bernardo torna al successo dopo oltre un mese
con una prova convincente e ben cinque attaccanti in doppia cifra

Caruso: «Brave a voltare subito pagina dopo gli errori; ora testa a Bergamo»

IN SINTESI Vittoria da tre punti doveva essere, vittoria da tre punti è stata: la Bosca S.Bernardo Cuneo passa al PalaRadi per la prima volta nella sua storia facendo bottino pieno dopo oltre due ore di gioco (1-3). Trascinate da una Gicquel in formato MVP, autrice di 26 punti con 6 muri, e con altre quattro attaccanti in doppia cifra, le gatte hanno mostrato quel cinismo che fino a ora era mancato nei momenti chiave dei parziali con due set su tre conquistati in volata. Un successo pesante per la classifica e per il morale nella corsa all’ottavo posto che dà accesso ai quarti di Coppa Italia, adesso distante appena un punto. Al via martedì 7 la preparazione per la prima delle due partite casalinghe consecutive, quella con Volley Bergamo 1991 di domenica 12 (ore 19:30, diretta Sky Sport Arena); biglietti disponibili in sede (lunedì-venerdì ore 9.30-12 e 16-18:30) e online su www.liveticket.it.

SARA CARUSO, CENTRALE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Tantissima felicità per questi tre punti d’oro. Dopo gli errori abbiamo saputo voltare pagina subito e questo ha fatto la differenza; la testa ora è già alla sfida con Bergamo, la seconda di tre partite da vincere. A livello personale una serata da ricordare; il grazie va alle mie compagne che mi hanno sempre fatta sentire a mio agio e mi hanno confortata dopo ogni sbaglio»

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola schiera Signorile e Gicquel in diagonale, Kuznetsova e Jasper in banda, Stufi e Squarcini al centro, Spirito libero. Coach Volpini replica con Rahimova opposta a capitan Bechis, Shcherban-Braga schiacciatrici, le ex biancorosse Zambelli e Guidi centrali, Carocci libero. Parte forte la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore: doppia Braga, Zambelli e attacco out di Kuznetsova per il 4-1. Le padrone di casa allungano con Shcherban e Rahimova e sul 9-5 c’è il primo time out per la panchina ospite. L’ex Guidi e Shcherban scavano ulteriormente il solco. Il tentativo di rimonta della Bosca S.Bernardo Cuneo è firmato Jasper, a segno due volte di fila, e Stufi, ma Rahimova e un attacco out di una Kuznetsova insolitamente fallosa riportano le rosa a distanza di sicurezza (14-8). Sul 15-9 dentro Caruso per Squarcini. La centrale siciliana va subito a segno con la fast, le risponde l’ex Zambelli. Gicquel prima sfonda le mani del muro casalasco, poi trova un punto in parallela e il muro che vale il 16-13 sul quale coach Volpini interrompe il gioco. Sul 17-13 Giovannini rileva Kuznetsova. L’aggancio biancorosso arriva sul turno al servizio di Caruso con Gicquel grande protagonista: 17-17 e nuovo time out per Volpini. Sul primo vantaggio cuneese del set decretato da un errore in attacco di Rahimova. Dentro Di Maulo e Malual per Bechis e Rahimova. Un’infrazione cuneese ristabilisce la parità (20-20). Dopo il time out richiesto da Pistola sul sorpasso rosa firmato da Braga dentro Zanette e Agrifoglio per Gicquel e Signorile. In un finale di set punto a punto sono le gatte ad avere la meglio: 24-26 e Bosca S.Bernardo Cuneo avanti 0-1 al PalaRadi. Tabellino: 8 Gicquel, 6 Braga, 5 Jasper

SECONDO SET Coach Pistola conferma in campo Caruso per Squarcini. La Bosca S.Bernardo Cuneo prova a scappare (1-4), ma la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore pareggia i conti con un ace di Braga (5-5). Come nel primo parziale è Gicquel l’attaccante cuneese più in palla: suoi i due punti consecutivi che valgono l’allungo ospite (6-8). Ace di Caruso, muro di Jasper, attacco out di Rahimova e sul 6-11 coach Volpini chiama a colloquio le sue. La Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore non riesce a rientrare e sull’11-16 decretato da un muro di Gicquel è ancora time out per la panchina di casa. L’interruzione sortisce l’effetto sperato e le rosa accorciano fino al 15-17 approfittando di alcuni errori di troppo delle gatte. Dopo il time out richiesto da coach Pistola arriva il 17-18 siglato da un muro di Rahimova su Jasper. Dentro Degradi, al rientro dall’infortunio patito lo scorso 31 ottobre, per Jasper. L’attacco out della schiacciatrice cuneese vale il vantaggio delle padrone di casa; è ancora time out per la panchina ospite. Come nel parziale precedente è un finale di set punto a punto. Braga porta le sue sul 22-20 sul quale arriva il doppio cambio Zanette-Gicquel e Agrifoglio-Signorile. Un primo tempo di Stufi e un muro di Zanette ristabiliscono la parità. Anche questo parziale si decide ai vantaggi: a spuntarla in volata è la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore con due punti consecutivi di Shcherban: 26-24 (1-1). Tabellino: 7 Shcherban, 5 Stufi, Gicquel, Braga

TERZO SET Buona partenza della Bosca S.Bernardo Cuneo, che vola sul 2-5. Le gatte allungano con i due muri consecutivi di Caruso e Gicquel (4-8). Sul 7-11 decretato da un’infrazione casalasca arriva il time out per coach Volpini. Cuneesi sempre in controllo senza strafare (11-17). Dopo il nuovo time out per la panchina di casa c’è la reazione ospite con il primo tempo di Guidi e il muro di Braga, ma Jasper ristabilisce le distanze con due punti consecutivi in attaccco (13-19). La neoentrata Malual si fa sentire con un attacco e un muro e coach Pistola interrompe il gioco. Ci pensano Gicquel da seconda linea e Kuznetsova d’astuzia a mettere in ghiaccio il set (15-21). La Bosca S.Bernardo Cuneo chiude i conti con Caruso e Gicquel in evidenza: 17-25 e gatte avanti 1-2 al PalaRadi. Tabellino: 5 Kuznetsova, 4 Braga, Malual, Gicquel, Caruso, Jasper

QUARTO SET Avvio di parziale equilibrato (5-5). La Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, con Malual ancora in campo per Rahimova, tenta l’allungo ma la Bosca S.Bernardo Cuneo dice no con due muri di Gicquel. È ancora l’opposto cuneese, in gran serata, a firmare il 9-9. Fase equilibrata del set (12-12), poi ci pensa ancora Gicquel a confezionare il break per la Bosca S.Bernardo Cuneo con un attacco e un ace: 15-17 e time out per la panchina di casa. La fast in parallela di Stufi e un colpo d’astuzia di Zanette tengono avanti le gatte (16-19), ma la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore accorcia subito con pallonetto di Malual e un muro di Braga su Zanette: 19-20 e time out per Pistola. Doppia Malual per l’aggancio rosa sul 21-21. Il sorpasso casalasco arriva grazie a due errori biancorossi: 23-22 e nuovo time out per la panchina ospite. Jasper regala alle sue il match ball che Gicquel concretizza con il punto del 23-25: la Bosca S.Bernardo Cuneo espugna il PalaRadi per la prima volta nella sua storia (1-3). Tabellino: 8 Gicquel, 6 Braga, Malual

 

TABELLINO

VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 1-3 (24-26, 26-24, 17-25, 23-25)

Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore: Braga 20, Guidi 9, Ferrara, Bechis, Mangani, Carocci (L), White, Malual 10, Shcherban 13, Szucs, Di Maulo, Zambelli 6, Rahimova 6. All. Volpini, vice all. Zagni

Bosca S.Bernardo Cuneo: Kuznetsova 14, Degradi, Squarcini, Spirito (L), Giovannini, Zanette 3, Agrifoglio, Gicquel 26, Signorile 1, Caruso 11, Jasper 14, Stufi 12. N.e. Sposetti Perissinotto, Gay. All. Pistola, vice all. Petruzzelli

NOTE

Spettatori: 1357

Arbitri: Piperata e Luciani

MVP: Lucille Gicquel

Durata set: 32’, 33’, 24’, 32’. Totale: 2h10’.

Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore: 5 muri, 2 ace, 9 errori in battuta, 38% in attacco, 51% 37(%) in ricezione. Bosca S.Bernardo Cuneo: 14 muri, 4 ace, 12 errori in battuta, 45% in attacco, 54% (32%) in ricezione.

Classifica Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 31**; Igor Gorgonzola Novara 25; Vero Volley Monza 22; Savino Del Bene Scandicci 20; Unet E-Work Busto Arsizio 20; Reale Mutua Fenera Chieri 19*; Il Bisonte Firenze 17*; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 12; Bosca S.Bernardo Cuneo 11; Volley Bergamo 1991 9; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 9; Acqua & Sapone Roma Volley Club 8; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 7; Delta Despar Trentino 6.
*una partita in più
**due partite in più