Tutta la gioia delle cuneesi dopo un punto (credit Creattiva Agency)

L’MVP Turco orchestra abilmente le sue attaccanti
e la Bosca S.Bernardo liquida Il Bisonte Firenze in poco più di novanta minuti

Turco: «Una vittoria che ci serviva tanto e che ci dà grande morale»

IN SINTESI La Bosca S.Bernardo Cuneo supera con un convincente 3-0 Il Bisonte Firenze nella prima giornata del girone di ritorno e trova tre punti fondamentali da mettere sotto l’albero. Prive di capitan Signorile, bloccata da fastidio alla schiena, le cuneesi trovano nella sua sostituta Alice Turco l’MVP di serata, abile a orchestrare una efficace Bici (suo il punto conclusivo dei tre parziali) e le solite Zakchaiou e Candi (28 punti in due). Una vittoria importante per le gatte, che superano le toscane in classifica e si portano a quota 15 punti. Un pieno di fiducia e serenità per preparare al meglio l’atteso derby con la Reale Mutua Fenera Chieri valido per la quarta giornata del girone di ritorno: l’appuntamento è per sabato 26 dicembre alle ore 17.30 al PalaFenera di Chieri (diretta Rai Sport + HD).

LE PAROLE DELL’MVP ALICE TURCO: «Questa sera, a differenza dell’ultima partita, si è vista la vera Bosca S.Bernardo Cuneo. Dobbiamo essere fierissime della prestazione offerta oggi: è una vittoria che ci serviva tanto e che ci dà grande morale. A livello personale sono molto contenta e devo ringraziare le mie compagne, che mi hanno tranquillizzata in avvio di match».

LE PAROLE DI CARLOTTA CAMBI (IL BISONTE FIRENZE): «Dopo venticinque giorni senza partite oggi ci è mancato completamente il ritmo gara e la lucidità necessaria nei momenti clou. Dovevamo essere più ciniche nei momenti in cui eravamo avanti di quattro o cinque punti. Cuneo ha fatto una bellissima partita nel muro difesa mettendoci in grande difficoltà».

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola parte con Bici opposta a Turco, Candi e Zakchaiou al centro, Ungureanu e Giovannini schiacciatrici, Zannoni libero. Mencarelli risponde con la diagonale Cambi-Nwakalor, Alberti e Kone al centro, Guerra-Van Gestel in banda, Venturi libero. Avvio all’insegna dell’equilibrio fino al 3-3, quando una pipe di Nwakalor e un diagonale profondo di Guerra valgono il primo break per le ospiti (3-5). Ancora Guerra risolve un’azione prolungata, poi il primo tempo di Zakchaiou tiene la Bosca S.Bernardo Cuneo a una lunghezza di distanza. Il Bisonte Firenze allunga grazie a un errore in attacco di Ungureanu e a un mani out di Guerra (5-9). Ancora Guerra per il 6-10, ma Candi e Bici ricuciono subito: 8-10. L’errore in attacco di Nwakalor vale il meno uno, poi arriva l’errore di Bici dalla linea dei nove metri. Cambi si affida ancora a Guerra, l’attaccante più continua delle sue. Il muro di Giovannini e l’ace di Candi portano le cuneesi sul 12-13, ma il muro di Cambi su Giovannini ristabilisce immediatamente il doppio vantaggio. Il primo errore in attacco di Guerra e il mani out di Bici valgono il 14-14. Il muro di Zakchaiou e il pallonetto sporco di Bici portano avanti le gatte per la prima volta nel set e inducono coach Mencarelli a fermare il gioco sul 17-15. Zannoni vola in difesa, Bici chiude uno scambio che dà fiducia alle cuneesi (18-16). Candi vince un contrasto a rete, poi va a segno con la fast che fa volare la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 21-17: è nuovamente time out per la panchina ospite. Candi sfodera anche un altro pezzo forte del repertorio con il muro che vale il 22-17. Le cuneesi non cedono al tentativo di rimonta delle toscane ed è un attacco di Bici a chiudere il primo parziale sul 25-20 (1-0). Tabellino: 8 Bici, 6 Candi, 5 Guerra, 4 Ungureanu

SECONDO SET Partono meglio le ospiti (1-4) e coach Pistola è costretto a interrompere il gioco al pronti via. Il Bisonte Firenze scava ulteriormente il solco grazie all’errore al servizio di Ungureanu e alla fast di Alberti (2-6). Il mani out di Giovannini e l’ace propiziato dal nastro di Turco portano la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 5-7, poi l’attacco in parallela di Bici e la pipe in rete di Nwakalor valgono il 7-7. Sull’8-7 siglato da Giovannini, abile a imporsi in un contrasto a rete, è time out per la panchina toscana. Come nel primo parziale, è Guerra a caricarsi le ospiti sulle spalle in avvio di set (10-9). Zakchaiou con un primo tempo e un ace trascina le gatte sul 12-9. Alberti ferma Ungureanu a muro, ma il primo tempo di Candi ristabilisce subito il doppio vantaggio biancorosso (14-12). Il diagonale di Van Gestel e il bell’attacco in parallela di Nwakalor permettono alle bisontine di agguantare la parità (15-15). Il Bisonte Firenze si porta avanti sfruttando un errore in attacco di Bici e un diagonale profondo di Guerra: sul 16-18 è time out per la panchina di casa. Bici si riscatta immediatamente, mentre la sua pari ruolo Nwakalor sbaglia e consegna alle biancorosse il punto del 18-18. È punto a punto, e sul 22-21 siglato da Giovannini coach Mencarelli ferma il gioco. Come nel primo set, è Candi a prendersi la ribalta nel finale con un mani out e un ace che valgono il primo set ball per le padrone di casa (24-22), ed è ancora Bici a sfondare le mani del muro ospite con l’attacco che consegna alla Bosca S.Bernardo Cuneo anche il secondo set con il punteggio di 25-23: al Pala UBI Banca è 2-0. Tabellino: 8 Nwakalor, 5 Bici, 4 Candi, Zakchaiou, Guerra

TERZO SET Il Bisonte Firenze prova a invertire la rotta con Nwakalor sugli scudi e conduce con un margine di tre lunghezze fino al 7-10, quando il muro di Alberti su Candi induce coach Pistola a fermare il gioco. L’errore dalla linea dei nove metri di Nwakalor e un lungolinea di Bici che piega le mani del muro toscano valgono il 9-11. Due monster block di Zakchaiou e un errore in attacco di Alberti permettono alla Bosca S.Bernardo Cuneo di trovare il 12-12, il mani out di Bici significa sorpasso biancorosso e time out per coach Mencarelli. Zakchaiou ancora protagonista per il primo tempo che sigla il 15-13. Le gatte si mantengono avanti di due lunghezze fino al 18-16, quando il muro di Turco vale il più tre. Il primo tempo di Candi e il muro di Zakchaiou portano le gatte sul 21-18 ed è nuovamente time out per la panchina ospite. Le toscane si rifanno sotto grazie all’errore al servizio di Candi e all’ace di Van Gestel, poi un errore in attacco di Bici firma il 21-21 sul quale coach Pistola interrompe il gioco. Ancora un ace della schiacciatrice belga e dentro Gay per Ungureanu. Turco trova un ace, Zakchaiou un pallonetto per il 24-22, annullato dall’attacco di Guerra. È ancora una volta Bici a chiudere il set sul 25-23 e il match sul 3-0: la Bosca S.Bernardo Cuneo conquista quei tre punti che mancavano dallo scorso 27 settembre. Tabellino: 7 Zakchaiou, 5 Nwakalor e Bici, 4 Van Gestel e Alberti.

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-20 / 25-23 / 25-23) 

Bosca S.Bernardo Cuneo: Bici 16, Turco 4, Giovannini 4, Candi 13, Zannoni (L), Zakchaiou 15, Ungureanu 8, Gay. N.e. Fava, Stijepic, Strantzali, Signorile. All. Pistola

Il Bisonte Firenze: Enweonwu 1, Cambi 2, Van Gestel 6, Alberti 11, Panetoni, Hashimoto, Guerra 10, Kone 2, Nwakalor 16, Venturi (L). N.e. Lapini, Acciarri. All. Mencarelli

NOTE

Durata set: 27‘, 30’, 28’. Durata totale: 1h e 32’.

Arbitri: Rossi e Venturi

MVP: Alice Turco

Bosca S.Bernardo Cuneo: muri 8, ace 6, errori in battuta 11, 44% in attacco, 63% (33%) in ricezione.

Il Bisonte Firenze: muri 5, ace 2, errori in battuta 7, 41% in attacco, 42% (20%) in ricezione.

Impianto: Pala UBI Banca, Cuneo

LE STATISTICHE DEL MATCH 

 CLASSIFICA

Imoco Volley Conegliano 39; Igor Gorgonzola Novara 28; Saugella Monza 25; Savino Del Bene Scandicci 24*; Reale Mutua Fenera Chieri** 21; Delta Despar Trentino 18***; Bosca S.Bernardo Cuneo 15; Il Bisonte Firenze 14;Vbc Èpiù Casalmaggiore* 12; Unet E-Work Busto Arsizio** 10; Zanetti Bergamo 10; Bartoccini Fortinfissi Perugia 9; Banca Valsabbina Millenium Brescia 9***.

* una partita in meno

** due partite in meno

*** una partita in più