Le gatte durante un time out nella partita con la Savino Del Bene Scandicci (credit Danilo Ninotto)

Nel recupero della terza di ritorno con la Bartoccini Fortinfissi Perugia le gatte vogliono regalare un successo alla schiacciatrice dominicana infortunatasi domenica 14

Pistola: «Una gara molto insidiosa, ma dobbiamo continuare il nostro percorso positivo»

Vincere per dimostrarsi ancora una volta più forti di un destino avverso che sembra non voler dar tregua e trovare tre punti da dedicare all’infortunata Massiel Matos: è questo l’obiettivo con cui la Bosca S.Bernardo Cuneo scenderà in campo in un Pala UBI Banca ancora a porte chiuse mercoledì 17 alle ore 17 (diretta streaming a pagamento su www.lvftv.com) nel recupero della terza giornata di ritorno con la Bartoccini Fortinfissi Perugia. Non sarà un’impresa semplice, perché le umbre sono in buon momento e bisognose di punti per la corsa a due per la salvezza con la Banca Valsabbina Millenium Brescia, ma le motivazioni delle gatte sono numerose e forti.

QUI BOSCA S.BERNARDO CUNEO Non c’è pace per il reparto dei posti quattro della Bosca S.Bernardo Cuneo: dopo il grave infortunio subito da Alice Degradi lo scorso 21 novembre, la partenza di Olga Strantzali a inizio gennaio e i risentimenti muscolari che hanno costretto Ungureanu a numerosi pit stop tra gennaio e febbraio, nel match con la Savino Del Bene Scandicci è arrivato l’infortunio di Massiel Matos. Soltanto la risonanza magnetica nucleare a cui verrà sottoposta la sfortunata schiacciatrice dominicana nelle prossime ore chiarirà l’entità del trauma al ginocchio sinistro, sulla quale però non c’è ottimismo. Una vera e propria tegola per la società di via Bassignano: Matos, arrivata a Cuneo lo scorso 27 gennaio, aveva avuto un ottimo impatto nel campionato italiano disputando subito tre gare da titolare complice l’assenza di Ungureanu e nel giro di pochi giorni aveva trovato l’intesa con le nuove compagne. Per il finale di stagione coach Pistola non avrà dunque alternative in banda, con le sole Ungureanu e Giovannini a disposizione. Il gruppo biancorosso, uscito psicologicamente provato dalla partita con la Savino Del Bene Scandicci, ha goduto di un giorno di riposo per cercare di ritrovare le energie fisiche e soprattutto mentali per affrontare i due impegni ravvicinati con la Bartoccini Fortinfissi Perugia e con l’Unet e-work Busto Arsizio (domenica 21 alla e-work arena di Busto Arsizio). Alle gatte non mancheranno certo gli stimoli per cercare i tre punti nel recupero della terza giornata di ritorno in programma mercoledì 17: ritrovare quella vittoria che manca dal 31 gennaio significherebbe riscattare la sconfitta della gara di andata, che finì 3-1, e consolidare la settima posizione in classifica. Dopo il k.o. di Degradi le cuneesi gettarono il cuore oltre l’ostacolo trovando un successo al tie-break con la Banca Valsabbina Millenium Brescia con dedica alla schiacciatrice pavese, e nel match con la Bartoccini Fortinfissi Perugia lotteranno per conquistare un successo da dedicare a Matos e a coach Pistola nel giorno del suo cinquantesimo compleanno.

QUELLI CHE ASPETTANO…, IL PREPARTITA LIVE DALLE ORE 16:15 Nel terzo appuntamento del nuovo format prepartita di Cuneo Granda Volley, in diretta a partire dalle ore 16:15 sulla pagina Facebook della società, Paolo Cornero, responsabile marketing e comunicazione, e il direttore sportivo Gino Primasso dialogheranno con un ricco parterre di ospiti: si inizierà con Davide Mazzanti, allenatore della Bartoccini Fortinfissi Perugia e della Nazionale italiana femminile e coach Andrea Pistola per proseguire con Antonio Biella, direttore generale di Acqua S.Bernardo, azienda title sponsor della Bosca S.Bernardo Cuneo, e l’assessore allo Sport del Comune di Cuneo Cristina Clerico.

LE PAROLE DI ANDREA PISTOLA Andrea Pistola, coach della Bosca S.Bernardo Cuneo, presenta così il match con la Bartoccini Fortinfissi Perugia: «Con Scandicci abbiamo avuto un atteggiamento e un’intensità importanti per tutto il primo e il terzo set e per gran parte del secondo. Abbiamo sofferto un po’ la fisicità delle avversarie sia a muro sia nelle palle di contrattacco e questo ha fatto la differenza, ma è stata comunque una gara che ci ha lasciato spunti positivi. A tutti è spiaciuto molto per Matos, che si stava inserendo molto bene e aveva portato entusiasmo e allegria: contro Perugia vogliamo fare una bella partita anche per riconoscenza nei suoi confronti. Alcune giocatrici importanti delle umbre, come ad esempio Carcaces, sono tornate sui loro livelli. Loro punteranno senza dubbio sull’esperienza di elementi come Ortolani e Havelkova. Sarà una gara molto insidiosa, ma noi dobbiamo continuare il nostro percorso positivo anche nelle ultime tre partite di regular season».

LE AVVERSARIE La Bartoccini Fortinfissi Perugia si presenta alla sfida di mercoledì alla ricerca di punti preziosi nella volata a due per la salvezza con la Banca Valsabbina Millenium Brescia. Le umbre, penultime in classifica, sono a quota quattordici punti, appena uno in più delle lombarde, che hanno superato nello scontro diretto dello scorso 24 gennaio. Mercoledì 10 le magliette nere hanno superato al tie-break la Reale Mutua Fenera Chieri, mentre domenica 14 non è bastata una buona prestazione per evitare la sconfitta con l’Igor Gorgonzola Novara: al Pala Igor è finita 3-0 per le padrone di casa.

I PRECEDENTI Per la Bosca S.Bernardo Cuneo tre vittorie in quattro sfide tra A2 e A1: nell’ultimo incontro tra le due formazioni, disputatosi lo scorso 4 ottobre, la Bartoccini Fortinfissi Perugia si è imposta 3-1.

LE EX La palleggiatrice Beatrice Agrifoglio, a Cuneo nella passata stagione, è l’unica ex del confronto.

COME SEGUIRE IL MATCH DA CASA Diretta streaming su www.lvftv.com.

 

Girone di ritorno – 3^ giornata

Bosca S.Bernardo Cuneo – Bartoccini Fortinfissi Perugia

Mercoledì 17 febbraio 2021 – ore 17, Pala UBI Banca (Cuneo)

Bosca S.Bernardo Cuneo: 1 Bici, 4 Battistino, 5 Turco, 6 Giovannini, 8 Candi, 12 Fava, 13 Signorile (C), 14 Stijepic, 15 Zannoni (L), 16 Zakchaiou, 19 Ungureanu, 20 Gay. All. Pistola, 2° Petruzzelli.

Bartoccini Fortinfissi Perugia: 1 Casillo, 2 Carcaces, 4 Agrifoglio, 5 Scarabottini, 6 Cecchetto (L), 7 Di Iulio, 8 Rumori (L2), 9 Mlinar, 10 Koolhaas, 11 Ortolani, 12 Angeloni (C), 16 Havelkova, 19 Aelbrecht. All. Mazzanti, 2° Tortorici.

 

CLASSIFICA

Imoco Volley Conegliano 66 (22-0); Igor Gorgonzola Novara 55 (19-3); Saugella Monza 45 (16-4); Reale Mutua Fenera Chieri 39 (12-9); Savino Del Bene Scandicci 37 (12-8); Unet E-Work Busto Arsizio 33 (11-9); Bosca S.Bernardo Cuneo 22 (9-12); Vbc Èpiù Casalmaggiore 20 (7-14); Il Bisonte Firenze 20 (7-14); Zanetti Bergamo 20 (6-15); Delta Despar Trentino 18 (6-12); Bartoccini Fortinfissi Perugia 14 (5-15); Banca Valsabbina Millenium Brescia 13 (2-19).

* tra parentesi le partite vinte-perse