Tanto entusiasmo nel primo allenamento al Palazzo dello Sport di San Rocco Castagnaretta (credit Creattiva Agency)

La Bosca S.Bernardo Cuneo ha inaugurato la stagione 2021/2022
con una sessione di lavoro fisico in piscina e una seduta di tecnica al palazzetto

Pistola: «L’obiettivo è fare meglio dell’anno scorso grazie a un organico più completo»

     È partita con una doppia seduta la stagione 2021/2022 della Bosca S.Bernardo Cuneo. Dopo il raduno di Ferragosto, le gatte hanno sostenuto il primo allenamento della preparazione precampionato nella mattina di lunedì 16, una sessione di lavoro fisico condotta dal preparatore atletico Giorgio Borghi presso lo Stadio del Nuoto di Cuneo. Nel pomeriggio il debutto al Palazzo dello Sport di San Rocco Castagnaretta con un’intensa seduta di tecnica. Tredici le atlete agli ordini di coach Pistola: uniche assenti le Nazionali Lucille Gicquel e Marrit Jasper, che a partire da mercoledì 18 saranno impegnate ai Campionati Europei; alle undici giocatrici della prima squadra si sono aggiunte le classe 2004 Alessandra Montabone e Beatrice Battistino della formazione di Serie B2. Un primo giorno di scuola all’insegna del sorriso e del sudore per un gruppo decisamente nuovo che dovrà trovare il giusto amalgama in vista del via del campionato, che nel weekend del 9 e 10 ottobre proporrà la sfida contro la neopromossa Acqua&Sapone Roma Volley Club. Piscina, pesi e tecnica: questo il menu del primo mese di preparazione in attesa di sostenere gli allenamenti congiunti in programma a partire da metà settembre che verranno ufficializzati nei prossimi giorni.

ANDREA PISTOLA, ALLENATORE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Sensazioni molto positive: ho a disposizione un gruppo con tanta voglia di lavorare e tanto entusiasmo. Obiettivi? Provare a migliorarsi rispetto all’anno scorso nonostante un campionato livellato verso l’alto. Crediamo di aver fatto una buona squadra e di poter recitare la nostra parte. Abbiamo un organico ancora più completo rispetto alla passata stagione e con diverse soluzioni in tutti i ruoli. Ci sono diverse ragazze che possono fare il salto di qualità quest’anno e ci auguriamo che ciò accada, sia per loro, sia per noi. In questa prima parte come sempre a farla da padrone sarà il lavoro fisico, poi cominceremo a spostare l’attenzione sugli aspetti tecnici e tattici per costruire il nostro gioco»

ILARIA SPIRITO, LIBERO BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Un po’ di fatica per il caldo e per il carico di lavoro ma c’è grande entusiasmo. Arriviamo da una pausa molto lunga e non vedevamo l’ora di tornare in campo; penso che nell’allenamento odierno si sia visto. La prima giornata contro Roma, la mia ex squadra? Sono contenta di affrontare subito il mio passato prossimo. Loro ci terranno a fare bene nella prima partita in A1 dopo tanto tempo, ma noi avremo dalla nostra parte il fattore campo e soprattutto i nostri tifosi, che spero di poter vedere sugli spalti a sostenerci»