Sonia Candi e Adelina Ungureanu risponderanno alle domande dei tifosi venerdì 3 aprile alle ore 15 con una diretta Facebook (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

Proseguono le iniziative social di Cuneo Granda Volley
all’insegna dell’hashtag #DistantiMaUniti

Un contest e una diretta Facebook con Sonia Candi e Adelina Ungureanu, che risponderanno alle domande degli appassionati: sono queste le iniziative social che la BOSCA S.BERNARDO CUNEO propone ai suoi supporter sempre all’insegna dello slogan #DistantiMaUniti per le prossime giornate da trascorrere a casa.

Con il contest #telecronistadacasa la società cuneese invita i suoi tifosi a vestire per qualche minuto i panni del telecronista commentando uno spezzone della remuntada dello scorso 19 gennaio ai danni della Savino Del Bene Scandicci, senza dubbio il momento più emozionante della stagione 2019/2020. Per partecipare è sufficiente girare un video mentre si commentano almeno tre minuti della rimonta e inviarlo su WhatsApp al numero 338.6035552 entro mercoledì 8 aprile segnalando contestualmente i seguenti dati: nome, cognome, luogo di residenza e indirizzo mail. Nella prossima stagione il vincitore del contest, selezionato da una giuria tecnica, avrà l’opportunità di ricoprire il ruolo del commentatore tecnico in una delle nostre partite casalinghe, mentre l’autore del video più simpatico si aggiudicherà una maglietta da allenamento autografata delle ‘gatte’.

Venerdì 3 aprile alle ore 15 sulla pagina Facebook di Cuneo Granda Volley Sonia Candi e Adelina Ungureanu risponderanno in diretta alle domande e alle richieste di curiosità dei tifosi in un appuntamento condotto dal giornalista Gabriele Destefanis, volto noto dell’emittente televisiva cuneese Telegranda. Un’occasione per conoscere meglio due delle protagoniste della stagione 2019/2020, autrici di grandi prove al Pala UBI Banca: gli appassionati cuneesi non potranno certo dimenticare i sette muri punto messi a segno da Candi nella sfida di Santo Stefano contro Perugia e l’eccezionale prestazione di Ungureanu nel match con Scandicci.