La gioia delle giocatrici cuneesi per il primo successo casalingo dell’anno (credit Danilo Ninotto)

La Bosca S.Bernardo Cuneo, trascinata da Kuznetsova e Gicquel,
supera Vallefoglia e sale a quota cinque punti in classifica

Signorile: «Una vittoria meritata e fortemente voluta»

IN SINTESI Alla quinta giornata di campionato la Bosca S.Bernardo Cuneo trova il primo successo casalingo con un convincente 3-0 sulla Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia. Tre punti d’oro per le gatte, che abbandonano l’ultima posizione in classifica portandosi a quota cinque e trovano nuove sicurezze in vista di un mese di novembre che proporrà quattro incroci con le big. Cuneesi sempre in controllo nei primi due parziali con Kuznetsova, MVP nel giorno del suo ventiduesimo compleanno, e Gicquel in evidenza; terzo set più equilibrato ma la Bosca S.Bernardo Cuneo si dimostra cinica e chiude i conti con Gicquel. Unica nota dolente le difficoltà di Alice Degradi al ginocchio operato lo scorso novembre: la schiacciatrice pavese ha dovuto abbandonare il campo nel primo set per un fastidio che verrà valutato nei prossimi giorni.

Dopo un giorno di riposo la Bosca S.Bernardo Cuneo tornerà in palestra martedì 7 per preparare il primo dei due derby del mese, quello con l’Igor Gorgonzola Novara, in programma domenica 7 al Pala Igor Gorgonzola di Novara (ore 19.30, diretta Sky Sport Arena). Inizierà alle ore 9.30 di mercoledì 3 in sede e online su www.liveticket.it la prevendita per l’attesissima sfida casalinga con Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano di domenica 14 (ore 17); per il dettaglio dei prezzi dei biglietti è possibile consultare il sito www.cuneograndavolley.it.

NOEMI SIGNORILE, PALLEGGIATRICE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Abbiamo dato tutto e con questa vittoria ci siamo tolte un peso. La volevamo e ce la siamo meritata. Siamo entrate in campo aggressive e non abbiamo mai mollato: questa deve essere la partita della svolta. I match impegnativi di novembre li affronteremo con la consapevolezza che la palla è rotonda e ci proveremo fino alla fine»

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA 

FABIO BONAFEDE, COACH MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA «Ci siamo fatti molti punti da soli. Siamo mancati nel muro-difesa, perché quando Cuneo riceve bene poi riesce a lavorare molto veloce. Non è un bel momento per noi; aspettiamo ancora l’arrivo di una giocatrice e dobbiamo lavorare duramente per salvarci. Anche una serata come questa deve servirci. Nel terzo set abbiamo giocato alla pari e forse se avessimo iniziato il match con quell’approccio sarebbe andata diversamente»

GUARDA LA GALLERY

« di 2 »

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola schiera Signorile e Gicquel in diagonale, Stufi e Squarcini al centro, Degradi e Kuznetsova in banda, Spirito libero. Bonafede replica con Scola-Kosheleva, Newcombe-Kosareva, l’ex Mancini e Jack-Kisal al centro, Cecchetto libero. La Bosca S.Bernardo Cuneo prova subito l’allungo (6-3) trascinata da Kuznetsova, a segno tre volte. È ancora la schiacciatrice russa a chiudere il primo scambio lungo del match (8-4). Slash di Stufi per il più cinque biancorosso e time out per la squadra ospite. Sul 10-4 dentro Carcaces per Kosareva. È il muro di Jack-Kisal a interrompere il fruttuoso turno al servizio di Gicquel (11-5). Stufi e Degradi per il 14-6 sul quale coach Bonafede interrompe nuovamente il gioco. Tentativo di rimonta ospite (14-10) avviato da due errori consecutivi della Bosca S.Bernardo Cuneo. Degradi è costretta a lasciare il campo per un fastidio al ginocchio operato, al suo posto Giovannini. Due primi tempi di Squarcini riportano le gatte a distanza di sicurezza (17-11). Kuznetsova e Gicquel giocano bene sulle mani del muro avversario, poi l’opposto cuneese va segno anche a muro (20-12). Parallela di Kosheleva, diagonale profondo di Carcaces e la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia accorcia fino al 21-16.  Sul meno quattro è time out per la panchina di casa. Dentro Jasper per Kuznetsova sul 22-18. Un diagonale preciso di Giovannini e un errore dai nove metri di Jack-Kisal valgono il primo set ball per la Bosca S.Bernardo Cuneo, annullato da Newcombe. Il punto del 25-21 è siglato da Giovannini: padrone di casa avanti 1-0. Tabellino: 7 Kuznetsova, 5 Newcombe, 4 Gicquel, Stufi, Kosheleva, Jack-Kisal

SECONDO SET Ancora Giovannini in campo per Degradi. Super Gicquel in avvio: suoi i quattro punti che firmano la fuga biancorossa (4-1). Ci pensa Carcaces, ancora in campo per Kosareva, a interrompere il suo turno al servizio. Le ospiti tentano di rientrare ma è ancora Gicquel a fare la differenza: 8-5 e time out per la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia. Parallela spettacolare di Kuznetsova, infrazione ospite e la Bosca S.Bernardo Cuneo vola sull’11-7. Ci pensa Gicquel a chiudere un’azione lunga che vale il 14-11. Primo tempo di Squarcini, pipe di Kuznetsova e sul 16-12 coach Bonafede chiama a colloquio le sue. Jack-Kisal stoppa Gicquel a muro e poi trova l’ace del 17-14: questa volta il time out è per la panchina di casa. Giovannini va segno in attacco e propizia dai nove metri il punto di Squarcini (19-14). Kuznetsova ancora protagonista con una parallela che non lascia scampo e l’ace del 23-17. Dentro Jasper per Kuznetsova sul 24-18. Come nel primo set è Giovannini a chiudere i conti: 25-18 e 2-0. Tabellino: 8 Gicquel, 5 Kuznetsova, Jack-Kisal, Kuznetsova

TERZO SET Grande equilibrio in avvio (8-8). Duello a colpi di muri tra Squarcini e Kosheleva per il 9-9. Ancora punto a punto fino al 12-12, quando la fast di Mancini e un’infrazione biancorossa permettono alla Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia di allungare fino al 12-14. Dopo il time out richiesto dalla panchina di casa. Ci pensano la parallela di Stufi e un attacco di Gicquel che sfonda le mani del muro marchigiano a ristabilire la parità. Capitan Kosheleva si carica la squadra sulle spalle: è lei a firmare il nuovo sorpasso ospite (15-17). Spirito difende, Giovannini gioca sulle mani del muro avversario da veterana ed è 17-17. Kosheleva sbaglia due attacchi consecutivi e la Bosca S.Bernardo Cuneo passa avanti: 19-17 e time out per coach Bonafede. Gicquel ferma Carcaces a muro e sul 21-17 c’è ancora un’interruzione del gioco chiesta dalla panchina ospite. Le marchigiane accorciano fino al 23-20 e coach Pistola ferma il gioco. Un errore in attacco di Kuznetsova e un mani out di Carcaces portano la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia a meno uno, poi la fast di Jack-Kisal non viene toccata dal muro cuneese e c’è il primo match ball per la Bosca S.Bernardo Cuneo. Squarcini manda in rete il servizio e Bonafede inserisce Tonello per Carcaces al servizio. È Gicquel a chiudere i conti con l’attacco che vale il 25-23: 3-0 e prima vittoria casalinga stagionale per la Bosca S.Bernardo Cuneo. Tabellino: 8 Kosheleva, 5 Giovannini, Gicquel, 4 Kuznetsova, Newcombe

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA 3-0 (25-21, 25-18, 25-23)

Bosca S.Bernardo Cuneo: Kuznetsova 16, Degradi 2, Squarcini 10, Spirito (L), Giovannini 9, Gicquel 14, Signorile, Jasper, Stufi 9. N.e. Zanette, Agrifoglio, Gay, Caruso. All. Pistola, vice all. Petruzzelli

Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia: Scola 1, Cecchetto (L), Carcaces 5, Jack-Kisal 11, Mancini 6, Botezat, Kosheleva 13, Newcombe 10, Kosareva, Tonello, Fiori (L2). N.e. Berasi. All. Bonafede, vice all. Passeri

NOTE

Spettatori: 701

Arbitri: Piperata e Piana

MVP: Sofya Kuznetsova

Durata set: 29’, 25, 32’. Tot: 1h34’

Bosca S.Bernardo Cuneo: 6 muri, 3 ace, 9 errori in battuta, 46% in attacco, 70% (49%) in ricezione. Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia: 14 muri, 1 ace, 8 errori in battuta, 36% in attacco, 44% (33%) in ricezione.

CLASSIFICA Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 14; Igor Gorgonzola Novara 11; Savino Del Bene Scandicci 11; Unet E-Work Busto Arsizio 10; Il Bisonte Firenze 9; Reale Mutua Fenera Chieri 9; Vero Volley Monza 8; Volley Bergamo 1991 6; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 6; Bosca S.Bernardo Cuneo 5; Delta Despar Trentino 4; Acqua & Sapone Roma Volley Club 3; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 3; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 3.